Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Dicembre

Venerdi 14 · S. Giovanni della Croce

Chi ti segue, Signore, avra' la luce della vita.

Is 48,17-19; Sal 1; Mt 11,16-19.


Sabato 15 · S. Valeriano

Fa' splendere il tuo volto, Signore, e noi saremo salvi.

Sir 48,1-4.9-11; Sal 79; Mt 17,10-13.


Domenica 16 · III di avvento - S. Adelaide; S. Aggeo profeta

Canta ed esulta, perche' grande in mezzo a te e' il Santo d'Israele.

Sof 3,14-17; Cant. Is 12,2-6; Fil 4,4-7; Lc 3,10-18.

Inizia la Novena del S. Natale
S. Messa ore 17,30.


Lunedi 17 · S. Giovanni de Matha

Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

Gen 49,2.8-10; Sal 71; Mt 1,1-17.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Martedi 18 · S. Gaziano; S. Malachia profeta

Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace.

Ger 23,5-8; Sal 71; Mt 1,18-24.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Mercoledi 19 · S. Anastasio I

Cantero' senza fine la tua gloria, Signore.

Gdc 13,2-7.24-25a; Sal 70; Lc 1,5-25.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Giovedi 20 · S. Liberale di Roma

Ecco, viene il Signore, re della gloria.

Is 7,10-14; Sal 23; Lc 1,26-38.


LITURGIA

“CELESTE PATRONA DELLA TERRA DI SICILIA, CI AFFIDIAMO A TE”

8 Dicembre: IMMACOLATA CONCEZIONE
05-12-18



L'icona tradizionale della Vergine Maria Immacolata riflette l'invocazione litanica del santuario lauretano che Isaia canta nel vaticinio che contrappone la città santa, protetta da mura e baluardi, alla prosopopea della città terrena, calpestata dai poveri: “turris eburnea”.
A Maria Immacolata, celeste patrona della terra di Sicilia, delle sue Chiese e della sua gente, affaticata nella città terrena, non possiamo chiedere altro che la sua preghiera al Padre sia quel baluardo di difesa in cui ciascuno di noi può confidare. Il cuore di Maria, donna e madre di Dio, è il santuario terreno-celeste in cui troviamo rifugio sicuro, e in cui speriamo che ogni siciliano cerchi la consolazione e la speranza che [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PRESTO AD ALI’ UNA SCUOLA DEGLI ANTICHI MESTIERI E DELLE TRADIZIONI POPOLARI

L’Assessorato Beni Culturali ha finanziato un progetto per la valorizzazione e la promozione di tradizioni, mestieri, usi e costumi ormai in disuso.
04-12-18

Presto il Comune di Alì avvierà la scuola degli antichi mestieri e delle tradizioni popolari allo scopo di valorizzazione il territorio, i prodotti tipici locali, il folklore e la musica popolare. Questa iniziativa sarà possibile grazie al finanziamento di €. 64.500,00 concesso dall’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, su un progetto presentato dall’Amministrazione Comunale nei giorni scorsi.

Si vuole così valorizzare e promuovere i beni architettonici ed ambientali di Alì, ma anche e soprattutto l’insieme di riti, tradizioni, mestieri, usi e costumi, artigianato e commercio, minacciati dal trascorrere del tempo. Allo stesso modo si intende salvaguardare la musica tradizionale e il patrimonio coreutico [leggi tutto]



AD ALI’ IL TELAIO DELLA FESTA GRANDE TORNA… IN “SCENA”

Durante la manifestazione “Alì… colori e sapori” in programma per sabato 1 e domenica 2 dicembre, si svolgerà la sagra del maiale con la degustazione di altri prodotti tipici locali e, tra l’altro, sarà data dimostrazione dell’uso del telaio.
29-11-18

L’antico telaio usato nella festa grande per rappresentare una scena della tradizione popolare che vorrebbe S. Agata, allo stesso modo di Penelope, intenta a tessere nelle prigioni di Quinziano, sarà esposto durante lo svolgimento della sagra, organizzata ad Alì, nel prossimo week-end. L’arnese tessile è già stato montato in Chiesa Madre, è stato fatto l’ordito ed è pronto per essere usato. Sì, perché non si tratta di una semplice esposizione, ma di una vera e propria dimostrazione. Saranno, ancora una volta Ludovica Smeralda e Rachele Reale, le ragazze che durante la Festa Grande del 2016 hanno interpretato S. Agata e S. Caterina, a darci prova di quanto imparato due anni fa ed a farci rivivere l’emozione di una festa conservata nei ricordi e [leggi tutto]



ALCUNI STUDENTI DI S. PLACIDO HANNO VISITATO IL DUOMO DI ALI’

Molto apprezzati il coro ligneo ed il museo
28-11-18

Oggi pomeriggio un gruppo di studenti dell’istituto “Minutoli” di Messina, accompagnati da alcuni docenti hanno visitato la nostra chiesa.

Si tratta dei ragazzi del convitto della scuola di S. Placido, giunti attorno alle 16,30 ad Alì, a bordo di un pulmino.

Avevano fatto una prima tappa a Scaletta Superiore per visitare il castello Rufo Ruffo ed hanno voluto concludere il loro tour nel nostro paese.

Dopo aver visitato la Chiesa, si sono soffermati sulla statua di S. Agata e sul coro ligneo, che hanno apprezzato particolarmente.

Giovanni Fiumara ha fatto loro da guida e gli ha descritto anche alcuni particolari della Festa Grande. Il percorso si è concluso con la visita al Museo.

Dopo una breve sosta al bar, gli studenti hanno fatto [leggi tutto]



RACCOLTA DIFFERENZIATA: ALI’ IL COMUNE PIU’ ATTENTO

Soddisfacenti i risultati raggiunti nei quattro Comuni dell’Aro Valle del Nisi, ma Alì con il 77,23% ha ottenuto un’ottima performance.
13-11-18

Confortanti i dati ufficiali riferiti a settembre 2018, primo mese di raccolta differenziata “porta a porta” nei Comuni dell’Aro Valle del Nisi. Complessivamente è stato raggiunto il 36,28%, ampiamente al di sopra del limite minimo del 30%, imposto dall’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana.

Nel dettaglio, tra i 4 comuni aderenti, si è distinto il Comune di Alì, raggiungendo una percentuale del 48,89%, seguito da Fiumedinisi con il 42,93% e da Alì Terme e Nizza di Sicilia, che si sono attestati [leggi tutto]



GRANDE ESORDIO DELL’ALIAS: VINTE LE PRIME DUE PARTITE

Sabato prossimo la squadra aliese affronterà il Casalvecchio presso l’impianto sportivo di contrada Conche.
12-11-18

Spettacolare inizio di campionato per l’Alias che vince le prime due partite della stagione sportiva 2018-19 del calcio a 5, serie D.

Dopo una lunga e intensa preparazione, domenica 4 novembre, l’Asd Alias scende in campo, nel comunale di Alì, per disputare la prima partita di campionato contro il Città di Roccalumera. Il match inizia sottotono per la squadra aliese, che passa in svantaggio per 2 reti a 0, nonostante la costante presenza in area avversaria; la squadra padrone di casa sollecitata dal capitano Carmelo Rao inizia a girare palla e a creare maggiori occasioni trovando le reti del pareggio grazie a Piero Andronaco e allo stesso capitano. Il primo tempo si conclude in parità tra le due squadre.

Dopo un inizio offensivo da parte della squadra aliese, [leggi tutto]



HALLOWEEN O FESTA DI TUTTI I SANTI?

Il 1° Novembre non dimentichiamoci dei nostri Santi.
31-10-18

Ogni anno a fine ottobre nei supermercati, nelle cartolerie, le vetrine si vestono di nuovo.

Maschere che rappresentano la morte, cappelli da streghe o maghi,  teschi di plastica e zucche.

E' la festa di Halloween. lo sanno tutti, grandi e piccoli…

Halloween o, più arcaico, Hallowe'en indica la vigilia della festa di Ognissanti, cioè il 31 ottobre. Il nome deriva dalla contrazione del nome medievale “All Hallows' Eve”, dove Hallow è l’antico termine per Santo e Eve significa vigilia. La contrazione può derivare anche da “All Hallows' Even” in cui Even significa sera, visto che nella tradizione cristiana il giorno di festa comincia con il vespero (tramonto) della vigilia. Il [leggi tutto]



30 SETTEMBRE 2018: LA DOMENICA DELLA PAROLA, UNA FESTA CON LA BIBBIA

La Domenica della Parola è un’occasione speciale per raccogliere il popolo di Dio attorno alla Bibbia, come ci invita a fare papa Francesco. Una giornata di festa e celebrazione per rimettere al centro della vita, accanto all’Eucaristia, l’ascolto della Sacra Scrittura, attraverso esperienze e momenti di lettura, approfondimento e riflessione spirituale da vivere in comunità.
26-09-18

Dopo il concilio Vaticano II, nella Chiesa cattolica l’amore per la Bibbia è cresciuto in tanti modi. Sono cambiati la preghiera, la liturgia e anche l’approccio alla teologia. Ma non si è ancora affermata pienamente nel popolo di Dio la familiarità con la parola di Dio. Probabilmente è stato questo il motivo che ha spinto Papa Francesco a dedicare, al termine dell’Anno giubilare della misericordia, una domenica a questo inesauribile tesoro: «Sarebbe opportuno che ogni comunità, in una domenica dell’Anno liturgico, potesse rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63



twitter logo

"Ecco il primo passo per crescere nel cammino della fede: ascoltare. Prima di parlare, ascoltare."

Tweetato il 14 Dicembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.