Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Settembre

Sabato 23 · 24.a Tempo Ordinario - S. Pio da Pietrelcina

Presentatevi al Signore con esultanza.

Liturgia: 1Tm 6,13-16; Sal 99; Lc 8,4-15.


Domenica 24 · 25.a Domenica Tempo Ordinario - S. Pacifico da Sanseverino Marche

Il Signore e' vicino a chi lo invoca.

Liturgia: Is 55,6-9; Sal 144; Fil 1,20c-24.27a; Mt 20,1-16.

S. Messa ore 18,30.


Lunedi 25 · 25.a Tempo Ordinario - S. Aurelia, Sergio

Grandi cose ha fatto il Signore per noi.

Liturgia: Esd 1,1-6; Sal 125; Lc 8,16-18.


Martedi 26 · 25.a Tempo Ordinario - Ss. Cosma e Damiano

Andremo con gioia alla casa del Signore.

Liturgia: Esd 6,7-8.12b.14-20; Sal 121; Lc 8,19-21.


Mercoledi 27 · 25.a Tempo Ordinario - S. Vincenzo de' Paoli

Benedetto Dio che vive in eterno.

Liturgia: Esd 9,5-9; Cant. Tb 13; Lc 9,1-6.


Giovedi 28 · 25.a Tempo Ordinario - S. Venceslao; S. Lorenzo Ruiz e compagni

Il Signore ama il suo popolo.

Liturgia: Ag 1,1-8; Sal 149; Lc 9,7-9 - Amb.: 2Pt 3, 1-9; Sal 89 (90); Lc 19, 37-40.


Venerdi 29 · 25.a Tempo Ordinario - Ss. Arcangeli MICHELE, GABRIELE e RAFFAELE

Cantiamo al Signore, grande e' la sua gloria.

Liturgia: Dn 7,9-10.13-14 opp. Ap 12,7-12a; Sal 137; Gv 1,47-51.


LITURGIA

23 settembre: S. PIO DA PIETRELCINA

Canonizzato il 16 giugno 2002
21-09-17


Erede spirituale di San Francesco d'Assisi, Padre Pio da Pietrelcina è stato il primo sacerdote a portare impressi sul suo corpo i segni della crocifissione. Già noto al mondo come il "Frate stigmatizzato", Padre Pio, al quale il Signore aveva donato particolari carismi, si adoperò con tutte le sue forze per la salvezza delle anime. Le moltissime testimonianze dirette della "santità" del Frate, arrivano sino ai nostri giorni, accompagnate da sentimenti di gratitudine. Le sue intercessioni provvidenziali presso Dio furono per molti uomini causa di guarigione nel corpo e motivo di rinascita nello Spirito.

Padre Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione, nacque a Pietrelcina, un piccolo paese del beneventano, il 25 maggio 1887. [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PARAPENDII “COLORANO” IL CIELO DI ALI’

Un gruppo di ungheresi ha raggiunto monte Sant’Elena per praticare questo insolito ed emozionante sport.
15-03-17

Aliesi con il naso all’insù ieri per ammirare le “ali” colorate di parecchi parapendii che si sono lanciati in volo libero nel cielo di Alì.

Nella tarda mattinata di ieri, infatti, un gruppo di 35 ungheresi, amanti del volo sportivo, accompagnati da un istruttore palermitano, ha raggiunto il nostro paese a bordo di quattro pulmini.

Arrivati in Piazza Duomo hanno potuto ammirare la Chiesa Madre ed apprezzare il panorama. Il tempo di qualche foto ed hanno proseguito il percorso verso monte Sant’Elena, accompagnati da alcuni giovani del Servizio Civile, fino ad un certo punto con i mezzi, poi, zaino in spalla, a piedi.

Raggiunta la cima e preparati la vela e il fascio funicolare, sono stati una decina i [leggi tutto]



ALI’ E IL SUO DUOMO FINALMENTE SULLA PIATTAFORMA TRIPADVISOR

Il Comune non era presente nella lista delle località della famosa community. Grazie ad un aggiornamento delle informazioni, è adesso possibile inserire profili di attrazioni e attività ricettive aliesi.
13-03-17

Il paese di Alì è stato inserito tra le località da visitare nella community di Tripadvisor.com, dopo molti anni di curiosa assenza.

Tripadvisor.com è il più famoso portale informatico turistico del mondo. Oltre a consigliare i luoghi d’attrazione e le strutture ricettive adatte ad ogni esigenza in ogni parte del mondo, fornisce al viaggiatore gli strumenti utili per prenotare voli, hotel, ed altri servizi. I siti a marchio Tripadvisor rappresentano la più grande community di viaggiatori nel mondo, con oltre 390 milioni di visitatori al mese e con un numero elevato di “recensioni” che di recente ha raggiunto i 435 milioni. Le recensioni sono dei giudizi sintetici, con tanto di votazione, che tutti i visitatori possono assegnare ad [leggi tutto]



PADRE TOMY THARAYL, UNO DEI SACERDOTI CHE NEL PASSATO HA COADIUVATO PADRE VINCENZO NELLE DUE PARROCCHIE, SARA’ VESCOVO AUSILIARE DI UNA DIOCESI INDIANA

E’ stato presente nelle comunità aliesi nel 2011. Il prossimo 23 aprile sarà ordinato Vescovo Ausiliare di Changanacherry.
02-03-17

La Chiesa Cattolica si arricchisce di un nuovo vescovo. Si tratta di Padre Tomy Tharayil, 45 anni, sacerdote indiano. Il giovane prete, nel 2011, ha trascorso un mese nella nostra comunità parrocchiale ospite di P. Vincenzo D’Arrigo. Tomy, infatti, è arrivato ad Alì Terme il 1° febbraio 2011 rimanendovi fino al 28 febbraio, giorno in cui ha fatto ritorno a Roma dove studiava e dove ha conseguito sia la licenza che il dottorato. Il giorno successivo al suo arrivo, per il suo 39° compleanno, sempre don Vincenzo, come è suo solito fare, non si è fatto cogliere impreparato e gli ha organizzato una festicciola a sorpresa alla quale ho partecipato anch’io. La notizia della sua nomina a vescovo ha suscitato gioia e commozione in entrambe le comunità, di S. Agata e di S. [leggi tutto]



GLI ALUNNI DELLA SCUOLA DI ALI’ APPROFITTANO DEL CARNEVALE PER RAPPRESENTARE QUANTO STUDIATO SULL’EDUCAZIONE STRADALE

I giovani del Servizio Civile hanno organizzato il concorso “Ciuccio e mascherina d’argento”.
25-02-17

Un carnevale all’insegna del divertimento per i bambini della scuola di Alì. Gli alunni, infatti, a conclusione del progetto di educazione stradale hanno portato in piazza tutto quello che hanno imparato, con allegria e spensieratezza. Venerdi scorso, prendendo spunto da quanto studiato, i bambini aliesi hanno sfilato rappresentando ognuno un elemento caratterizzante la strada ed il comportamento da tenere da pedoni ed automobilisti. In questo modo, grazie a docenti e genitori, sono stati rappresentati veicoli in circolazione, segnali stradali, forze dell’ordine. Così “mascherati” i piccoli aliesi hanno sfilato lungo la via Roma per poi fare tappa in piazza Duomo, dove si sono esibiti in danze coinvolgenti.

E’ stato un bel momento di aggregazione, durante il quale [leggi tutto]



AD ALI' L'ARCIVESCOVO INCONTRA IL POMPIERE CHE HA SALVATO IL PRIMO BAMBINO DALLA VALANGA DI RIGOPIANO

Carmelo Rigano, originario di Letojanni, lavora in una squadra speciale dei vigili del fuoco di Pisa ed è il genero di una coppia aliese.
24-02-17

L’11 febbraio scorso ad Alì tra le tante persone e volontari che operano nel sociale e che hanno partecipato alla celebrazione di chiusura dell’Anno Santo Aliese, c’era anche Carmelo Rigano, il giovane pompiere di Letojanni che a Rigopiano ha estratto vivo il primo bambino dalla valanga che ha sommerso l’hotel. Il quarantaduenne Carmelo Rigano è sposato con Agata Abate, figlia di Nunzio e Santina Di Blasi e lavora nei vigili del fuoco a Pisa. Fa parte di un’unità speciale che interviene in caso di terremoti, incendi e disastri, con l'ausilio di apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia per salvare le vittime. Assieme ai suoi colleghi ha partecipato alle operazioni di salvataggio in Abruzzo a seguito della valanga che ha distrutto l’ormai [leggi tutto]



AD ALI’ LA NOTTE DEI LUMINI ACCESI

In occasione del 296° anniversario del pio transito di P. Serafino senior, avvenuto il 20 febbraio 1721.
22-02-17

Alì ha ricordato con un momento di Adorazione Eucaristica e la S. Messa l’anniversario della morte di Padre Serafino senior scomparso nel pomeriggio del 20 febbraio 1721 (per P. Andrea da Paternò, biografo, alle ore 22,00, secondo il computo orario del Regno di Sicilia, corrispondenti alle ore 16,00 attuali).

La partecipazione, sia al momento di Adorazione, sia alla S. Messa, è stata buona: segno che negli Aliesi va crescendo sempre più la fama di santità di questo frate cappuccino.

Il Parroco, P. Vincenzo, durante l’omelia ha illustrato la vita e le opere di questo santo figlio del serafico S. Francesco, che tanto influsso ebbe nel consolidamento della provincia religiosa cappuccina di Messina, fu infatti per parecchi anni Maestro dei Novizi.

Ma la sua [leggi tutto]



DOMENICA 19 FEBBRAIO LA STATUA DI S. AGATA SARA’ RICOLLOCATA SUL SUO ALTARE

Si conclude così un intero anno di celebrazioni in suo onore. La Cappella della Martire era inserita anche nel percorso Giubilare.
18-02-17

Come d’abitudine la statua di S. Agata nei periodi della Novena e della festa viene portata sulla vara per essere sistemata accanto all’altare maggiore. Nell’anno appena trascorso ci sono state diverse occasione, per i lunghi festeggiamenti svoltisi in suo onore, da dedicare alla devozione verso la Santa Patrona. La Cappella di S. Agata era inserita anche nel percorso Giubilare per l’ottenimento dell’indulgenza plenaria: «Venera la reliquia di S. Agata. Affida all’intercessione della S. Martire il tuo desiderio di conversione». Ogni celebrazione del martedi, infatti, si concludeva dinnanzi alla sua effige. Quest’anno la particolarità della festa del 5 febbraio e delle celebrazioni dell’Ottava, con la chiusura della Porta Santa, sono state evidenziate [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54



twitter logo

"Se siamo fedeli a Cristo e operiamo il bene possiamo diffondere la luce della speranza di Dio."

Tweetato il 23 Settembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.