Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Novembre

Mercoledi 22 · S. Cecilia

Ci sazieremo, Signore, contemplando il tuo volto.

Liturgia: 2Mac 7,1.20-31; Sal 16; Lc 19,11-28.


Giovedi 23 · S. Clemente I ; S. Colombano

A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio.

Liturgia: 1Mac 2,15-29; Sal 49; Lc 19,41-44.

S. Messa ore 17,00.


Venerdi 24 · Ss. Andrea Dung-Lac e compagni

Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.

Liturgia: 1Mac 4,36-37.52-59; Cant. 1Cron 29,10-12; Lc 19,45-48.


Sabato 25 · S. Caterina d'Alessandria (Compatrona di Ali')

Esultero', Signore, per la tua salvezza.

Liturgia: 1Mac 6,1-13; Sal 9; Lc 20,27-40.

S. Messa ore 9,00.


Domenica 26 · CRISTO RE DELL'UNIVERSO

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

Liturgia: Ez 34,11-12.15-17; Sal 22; 1Cor 15,20-26.28; Mt 25,31-46.

Ore 16,00 Catechesi e attivita' di oratorio.

Ore 17,30 S. Messa, atto di consacrazione al Sacro cuore e benedizione Eucaristica.


Lunedi 27


Martedi 28


LITURGIA

11 novembre: S. Martino di Tours

09-11-17


Quattromila chiese dedicate a lui in Francia, e il suo nome dato a migliaia di paesi e villaggi; come anche in Italia, in altre parti d’Europa e nelle Americhe: Martino il supernazionale. Nasce in Pannonia (che si chiamerà poi Ungheria) da famiglia pagana, e viene istruito sulla dottrina cristiana quando è ancora ragazzo, senza però il battesimo. Figlio di un ufficiale dell’esercito romano, si arruola a sua volta, giovanissimo, nella cavalleria imperiale, prestando poi servizio in Gallia. E’ in quest’epoca che può collocarsi l’episodio famosissimo di Martino a cavallo, che con la spada taglia in due il suo mantello militare, per difendere un mendicante dal freddo.
Lasciato l’esercito nel 356, raggiunge [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

IL GIRO D’ITALIA PASSA DALLA RIVIERA JONICA. GLI ORARI DELLE TAPPE

Nel Centenario del Giro la 2ᵃ tappa siciliana sarà particolarmente suggestiva. Ad Alì Terme i ciclisti dovrebbero arrivare intorno alle 16,15.
08-05-17

Mercoledi 10 maggio, con la 5ᵃ tappa dell’edizione del Centenario del Giro d’Italia sarà percorso il tragitto Etna-Messina. La tappa partirà da Pedara alle 13,20 ed arriverà a Messina intorno alle 17,15.
Questa tappa lungo la riviera jonica è molto attesa e si prevede una gran folla lungo le strade attraversate dai ciclisti. Per l’occasione saranno chiuse le scuole, molte strade e forse anche alcuni svincoli autostradali. Di seguito gli orari di transito del gruppo previsto nelle varie località della Provincia peloritana.

I ciclisti transiteranno da Giardini Naxos (tra le 15,29 e le 15,44) per poi raggiungere Taormina tra le 15,40 e le 16,00. Percorreranno via San Pancrazio (dove è posto il primo traguardo volante) per poi reimmettersi sulla
[leggi tutto]



ALI’ INVASA DALLE VESPE, LA PIAZZA SEMBRA UN… ALVEARE

Il forte vento non ha fermato lo svolgimento della manifestazione. Oltre 400 le vespe partecipanti, molte delle quali trasportavano due passeggeri. Il Diacono Giannetto ha impartito la benedizione agli intervenuti. Il sindaco Fiumara li ha invitati a visitare il paese. [VIDEO]
07-05-17

Cliccando sull'immagine accanto sarà possibile visualizzare il video dell'evento.

Nonostante il forte vento, si è svolta regolarmente la tappa aliese del 2° Raduno Nazionale V.C. Roccalumera-Riviera Jonica di “in Vespa”. Partiti stamattina da Roccalumera, dopo le procedure di registrazione, i vespisti, provenienti da tutta la Sicilia, ma anche da altre regioni, si sono diretti verso Alì. Qui si sono riversati in Piazza Duomo, occupandola completamente. Numerosi hanno assistito alla sfilata dei tanti modelli di un mezzo di trasporto che per l’Italia ha rappresentato l'emblema della transizione dal periodo post-bellico a quello [leggi tutto]



RADUNO DI VESPE RAGGIUNGE ALI’

Le altre tappe: Roccalumera, Scaletta Superiore e Savoca.
05-05-17

Il 2° Raduno Nazionale V.C. Roccalumera-Riviera Jonica farà tappa ad Alì. Domenica 7 maggio l’antico centro aliese sarà invaso da numerose vespe, mezzo di trasporto a due ruote che ha fatto la storia, rappresentando il passaggio di una società verso il benessere ed oggi vero e proprio simbolo del design italiano.

Il programma prevede il raduno dei partecipanti alle ore 8 sul lungomare di Roccalumera, presso il “Main Palace Hotel” e la partenza del giro turistico alle ore 10. La caratteristica carovana attraverserà il versante jonico alla scoperta delle bellezze del nostro territorio. La prima tappa, verso le ore 10,45, è prevista ad [leggi tutto]



IL CARDINALE MONTENEGRO VESCOVO DA 17 ANNI

Il messinese, don Franco Montenegro, ha ricevuto la Porpora Cardinalizia nel 2015.
29-04-17

Monsignor Francesco Montenegro, dal 2008 arcivescovo metropolita di Agrigento, che compirà 71 anni il prossimo 22 maggio, oggi festeggia il suo diciassettesimo anniversario dalla sua ordinazione episcopale. Era infatti il 29 aprile del 2000 quando nella Cattedrale di Messina don Franco, al tempo provicario generale dell’Arcidiocesi di Messina, Lipari, S. Lucia del Mela, veniva consacrato vescovo, da mons. Giovanni Marra, coconsacranti l'arcivescovo emerito Ignazio Cannavò ed il vescovo Francesco Sgalambro, e nominato Ausiliare di Messina-Lipari e Santa Lucia del Mela. Alla cerimonia era presente tra gli altri anche il cardinale Salvatore Pappalardo, arcivescovo emerito di Palermo.

Monsignor Montenegro, presbitero [leggi tutto]



PADRE VINCENZO: «PASQUA E' FESTA DI SPERANZA!»

Gli auguri del Parroco alla Comunità.
16-04-17

«Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso. Non è qui. E' risorto, come aveva detto!». (Mt. 28,5s)

 E’ questo l’annuncio stupendo, gioioso, consolante, che il Vangelo ci dà nella celebrazione della Pasqua: “Gesù è risorto!” .

Scambiandoci gli auguri, siamo chiamati a festeggiare e a rendere attuale per noi questo evento straordinario, che apre il nostro cuore:  Pasqua è festa della speranza!

Il mondo, con le sue promesse spesso deludenti, ci sta presentando da più parti una realtà che con le sue tristezze ci toglie il sorriso e la serenità. Sembra a volte che quasi dobbiamo rassegnarci ad una situazione di malvagità, come se il bene [leggi tutto]



CON LA CELEBRAZIONE DELLA CENA DEL SIGNORE HA INIZIO IL TRIDUO PASQUALE

L’altare della Reposizione è stato allestito con fiori e piante e con i tradizionali germogli.
14-04-17

Il Giovedi Santo, memoria dell’istituzione del Sacramento dell’Eucaristia, come tradizione vuole, è stato allestito il Sepolcro, dove si è svolta la Veglia dinnanzi a Gesù Sacramentato, al termine della celebrazione della Messa nella Cena del Signore (In Coena Domini), azione liturgica che dà inizio al Triduo Pasquale.

Ad Alì la preparazione dell’Altare della “Reposizione” è avvenuto già il giorno prima, quando i fedeli hanno portato fiori e piante per addobbare l’antica cappella del SS. Sacramento. Ma la preparazione dei “piatti” con i germogli, preparati con cura dai fedeli già alcune settimane prima, costituisce la tradizione principale che caratterizza la preparazione del Sepolcro. Con questi germogli [leggi tutto]



TRASLAZIONE STRAORDINARIA DELLA RELIQUIA DEL VELO DI S. AGATA A MAROSTICA

Il velo di S. Agata ha varcato per la prima volta i confini della diocesi catanese il 19 agosto 2008, quando è stato portato ad Alì. E’ stata quella una “giornata storica” vissuta intensamente.
12-04-17

L'arcivescovo metropolita di Catania mons. Salvatore Gristina ha disposto la traslazione della reliquia del Velo di S. Agata preso la chiesa parrocchiale S. Maria in Marsana a Marostica, in risposta alla richiesta formulata dal parroco don Guido Ottorino Randon e controfirmata dal vescovo della diocesi di Vicenza, mons. Beniamino Pizziol. La preziosa reliquia, accompagnata dal parroco - procuratore della cattedrale, mons. Barbaro Scionti, e dal maestro del fercolo sig. Claudio Consoli, sarà traslata mercoledì 19 aprile e rientrerà a Catania una settimana dopo la festa di S. Agata a Marsan. Il ricco programma delle celebrazioni previste durante la permanenza a Marostica prevede, tra l'altro, la mattina di giovedì 20 l'incontro con gli scolari e gli studenti di Marostica capoluogo e la sera la [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56



twitter logo

"Il sorriso semplice e puro di Maria sia fonte di letizia per ognuno di noi davanti alle difficoltà della vita."

Tweetato il 21 Novembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.