Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Settembre

Sabato 23 · 24.a Tempo Ordinario - S. Pio da Pietrelcina

Presentatevi al Signore con esultanza.

Liturgia: 1Tm 6,13-16; Sal 99; Lc 8,4-15.


Domenica 24 · 25.a Domenica Tempo Ordinario - S. Pacifico da Sanseverino Marche

Il Signore e' vicino a chi lo invoca.

Liturgia: Is 55,6-9; Sal 144; Fil 1,20c-24.27a; Mt 20,1-16.

S. Messa ore 18,30.


Lunedi 25 · 25.a Tempo Ordinario - S. Aurelia, Sergio

Grandi cose ha fatto il Signore per noi.

Liturgia: Esd 1,1-6; Sal 125; Lc 8,16-18.


Martedi 26 · 25.a Tempo Ordinario - Ss. Cosma e Damiano

Andremo con gioia alla casa del Signore.

Liturgia: Esd 6,7-8.12b.14-20; Sal 121; Lc 8,19-21.


Mercoledi 27 · 25.a Tempo Ordinario - S. Vincenzo de' Paoli

Benedetto Dio che vive in eterno.

Liturgia: Esd 9,5-9; Cant. Tb 13; Lc 9,1-6.


Giovedi 28 · 25.a Tempo Ordinario - S. Venceslao; S. Lorenzo Ruiz e compagni

Il Signore ama il suo popolo.

Liturgia: Ag 1,1-8; Sal 149; Lc 9,7-9 - Amb.: 2Pt 3, 1-9; Sal 89 (90); Lc 19, 37-40.


Venerdi 29 · 25.a Tempo Ordinario - Ss. Arcangeli MICHELE, GABRIELE e RAFFAELE

Cantiamo al Signore, grande e' la sua gloria.

Liturgia: Dn 7,9-10.13-14 opp. Ap 12,7-12a; Sal 137; Gv 1,47-51.


LITURGIA

23 settembre: S. PIO DA PIETRELCINA

Canonizzato il 16 giugno 2002
21-09-17


Erede spirituale di San Francesco d'Assisi, Padre Pio da Pietrelcina è stato il primo sacerdote a portare impressi sul suo corpo i segni della crocifissione. Già noto al mondo come il "Frate stigmatizzato", Padre Pio, al quale il Signore aveva donato particolari carismi, si adoperò con tutte le sue forze per la salvezza delle anime. Le moltissime testimonianze dirette della "santità" del Frate, arrivano sino ai nostri giorni, accompagnate da sentimenti di gratitudine. Le sue intercessioni provvidenziali presso Dio furono per molti uomini causa di guarigione nel corpo e motivo di rinascita nello Spirito.

Padre Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione, nacque a Pietrelcina, un piccolo paese del beneventano, il 25 maggio 1887. [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

INIZIA LA RACCOLTA DELL’ORO E LA PREPARAZIONE DEL PANE

Il 17 luglio, i Ciliari, accompagnati e coadiuvati dagli aliesi e da tanti visitatori, daranno avvio alle proprie attività in vista del momento culminante della festa: 19 – 20 – 21 agosto 2016.
14-07-16

Anche se, come dice P. Vincenzo, «la festa è già iniziata», domenica 17 luglio, i preparativi prenderanno il via in modo ufficiale. Le varie attività previste, infatti, coinvolgeranno cittadinanza e visitatori in un crescendo di gioia, partecipazione ed emozione. Da quel momento potremo dire di essere in piena festa!

Dopo la S. Messa delle ore 6,00 ed un breve intrattenimento in Piazza Duomo, durante il quale le bambine per la prima volta di esibiranno in alcuni balli tipici, i due gruppi di ciliari, assieme alla folla che vorrà unirsi a loro, daranno inizio alle proprie attività. I ciliari delle ragazze, dal quartiere S. Zaccaria, si avvieranno a piedi verso Fiumedinisi. Sarà questo, infatti, il primo comune “visitato” dai nostri [leggi tutto]



TUTTI A PIEDI VERSO FIUMEDINISI CON I CILIARI DELLE RAGAZZE

Subito dopo la S. Messa e l’esibizione delle due bambine, come tradizione vuole, il vicino Comune sarà raggiunto a piedi.
12-07-16

I ricordi della nostra prima festa Ranni risalgono al 1978, ma sono dei ricordi vaghi e vissuti da spettatori. Quest'anno per noi la festa riveste un altro significato, perché, inaspettatamente il 5 febbraio siamo stati nominati tra le 24 famiglie che si occuperanno dell'allestimento dei due cerei. Noi apparteniamo al gruppo dei Ciliari delle ragazze, che ha il compito di impreziosire la vara con drappi rossi e monili d'oro e sulla quale prenderanno posto le due bambine che impersoneranno S. Agata e S. Caterina d'Alessandria.

Per ogni aliese è un grande onore entrare a far parte di uno dei due gruppi dei ciliari, quasi a voler dimostrare la totale appartenenza a S. Agata.

La devozione del popolo di Alì alla martire catanese, risale al lontano 1126, quando la nave su cui erano [leggi tutto]



I CILIARI DEL PANE: «INVITIAMO TUTTI A PRENDERE PARTE ALLA LAVORAZIONE DEL PANE»

Il 17 luglio subito dopo la S. Messa mattutina inizieranno i preparativi in forma ufficiale. Il pane sarà lavorato nella Sede Municipale proprio accanto al forno, che sarà utilizzato per la cottura.
11-07-16

I Ciliari del Pane sin dalla nomina si sono subito messi a lavoro, formando un gruppo compatto che con spirito d’iniziativa si è prodigato per porre le basi per la buona riuscita della festa.

Sono state tante le idee proposte da ciascun componente per l’allestimento della sede e l’addobbo dell’antica struttura in legno, che ancora oggi, con piccoli accorgimenti di manutenzione, risulta essere un’ottima base di lavoro.

Giornalmente tutti i Ciliari ci riuniamo presso i locali comunali siti all’ingresso del paese di Alì, in via Roma, dove trascorriamo gran parte del nostro tempo, dedicandoci all’organizzazione del cilio.

Una parte consistente dei lavori dovrà essere completata entro il 17 luglio, data in cui si inizierà la [leggi tutto]



ASPETTANDO LA FESTA GRANDE

«Prove tecniche» di festeggiamenti. Domenica prossima si parte!
10-07-16

"L'attesa del piacere è essa stessa un piacere". Nessuno ha mai calcolato quanto tempo della nostra vita passiamo aspettando, essendo sicuramente una gran parte, tanto vale passarlo in allegria e soprattutto in compagnia. Sabato 9 luglio infatti, la nostra comunità ha dato un assaggio di quello che si prospetterà fra qualche settimana, esattamente il 17 luglio, data di inizio della festa grande in onore di Sant'Agata, nostra Patrona. I Ciliari di entrambi i cilii a suon di fisarmonica e tamburello, insieme a tutta la comunità, si sono riuniti in piazza Immacolata per passare insieme un momento di allegria, aspettando la Festa Grande, allegria che ci fa sentire comunità e ci porta alla santità.

Balli e musiche tradizionali, le immancabili tarantelle, [leggi tutto]



FESTA GRANDE 2016: STASERA ALIESI INVITATI A TRASCORRERE UN MOMENTO DI FESTA CON LUDOVICA E RACHELE

I Ciliari delle Ragazze e le due giovinette accoglieranno gli intervenuti presso la Chiesa dell’Immacolata. Continuano i preparativi.
09-07-16

Tutti gli aliesi sono invitati dai Ciliari delle Ragazze a trascorrere un momento di festa presso la chiesa dell’Immacolata, sabato 9 luglio, alle ore 20,30. Sarà una serata da passare in allegria assieme a Rachele Reale e Ludovica Smeralda, le quali ancora una volta ci daranno un saggio delle capacità acquisite nella realizzazione della tela.

Da questa sera entra in scena anche l’orchestra. Al suono di tamburello e fisarmonica, Ludovica e Rachele si esibiranno in alcuni passi di danza, per poi coinvolgere tutti gli intervenuti. Sarà presente anche la signora Paola Floramo, la maestra di telaio che ha prestato le sue competenze per il montaggio della struttura e per istruire le bambine e le signore Santina Grioli, mamma di Ludovica, e Antonella Bonura, che hanno poi [leggi tutto]



IL DUOMO DI ALI’ CHIESA GIUBILARE PER DUE GRUPPI DI GUIDOMANDRI E SCALETTA

Il terz’ordine carmelitano e il gruppo di preghiera di Padre Pio scelgono di fare Giubileo nella Chiesa di S. Agata.
08-07-16

Lunedì 4 Luglio alle ore 16:30 in Piazza Duomo, accompagnati da P. Leo Crescenti, P. Jean Claude Kunangidi e dal Diacono Pippo Giannetto, sono giunti due nutriti gruppi di fedeli di Scaletta e Guidomandri appartenenti al terz’Ordine Carmelitano e al gruppo di preghiera di Padre Pio, per celebrare nel Duomo di S. Agata il giubileo della misericordia.

Don Vincenzo, parroco-vicario Foraneo, ha accolto con la consueta cordialità i confratelli e i due gruppi di fedeli ed ha illustrato brevemente la storia del Duomo, facendo poi visitare il coro ligneo e il museo parrocchiale.

E’ stato quindi recitato il Rosario della Misericordia mentre tanti fedeli si accostavano al Sacramento della Penitenza.

Ci si è quindi recati in piazza, il Diacono Pippo ha illustrato [leggi tutto]



DA 10 ANNI NEL MUSEO DELLA CHIESA MADRE DI ALI’ SONO ESPOSTI GLI OGGETTI PREZIOSI DELLA PARROCCHIA

Si tratta di manufatti di notevole valore artistico, testimonianza di un fiorente passato.
05-07-16

Il Museo della Chiesa Madre “S. Agata” di Alì è stato realizzato nel 2006 per consentire l’esposizione del tesoro della Parrocchia e renderlo, così, fruibile ai visitatori ed agli aliesi stessi. Si tratta prevalentemente di manufatti d’argento di scuola messinese, fatti realizzare dai nostri antenati per dotare la parrocchia di un degno arredo liturgico: segno di sentita devozione. Negli anni questo patrimonio artistico, per varie vicende storiche, si è assottigliato notevolmente ed oggi si presenta l’esigenza di valorizzare ogni singolo oggetto arrivato a noi, come testimonianza della fiorente attività artistica del passato e del forte sentimento di attaccamento alle proprie radici ed alla propria storia.

Il Museo della Chiesa Madre,
[leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54



twitter logo

"Se siamo fedeli a Cristo e operiamo il bene possiamo diffondere la luce della speranza di Dio."

Tweetato il 23 Settembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.