Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Dicembre

Giovedi 3 · S. Francesco Saverio

Is 26,1-6; Sal 117; Mt 7,21.24-27.

Benedetto colui che viene nel nome del Signore.

Ore 16,45 - NOVENA DELL'IMMACOLATA.


Venerdi 4 · S. Giovanni Damasceno

Is 29,17-24; Sal 26; Mt 9,27-31.

Il Signore e' mia luce e mia salvezza.

Ore 16,45 - NOVENA DELL'IMMACOLATA.


Sabato 5 · S. Saba

Is 30,19-21.23-26; Sal 146; Mt 9,35 - 10,1.6-8.

Beati coloro che aspettano il Signore.

Ore 16,45 - NOVENA DELL'IMMACOLATA.


Domenica 6 · S. Nicola

2.a di Avvento

Is 40,1-5.9-11; Sal 84; 2Pt 3,8-14; Mc 1,1-8.

Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza.

Ore 17,00 - NOVENA DELL'IMMACOLATA.


Lunedi 7 · S. Ambrogio

Is 35,1-10; Sal 84; Lc 5,17-26.

Ecco il nostro Dio, egli viene a salvarci.

Ore 16,45 - NOVENA DELL'IMMACOLATA.


Martedi 8 · IMMACOLATA CONCEZIONE BEATA VERGINE MARIA PATRONA PRINCIPALE DELLA REGIONE SICILIANA

Gen 3,9-15.20; Sal 97; Ef 1,3-6.11-12; Lc 1,26-38.

Cantate al Signore un canto nuovo, perche' ha compiuto meraviglie.

Ore 17.30 - S. MESSA.


Mercoledi 9 · S. Giovanni Diego C.; S. Siro

Is 40,25-31; Sal 102; Mt 11,28-30.

Benedici il Signore, anima mia.


LITURGIA

INIZIA L’AVVENTO 2020

Sabato 28 novembre, ai primi Vespri ha avuto inizio il periodo di Avvento. Prende avvio, così, un nuovo anno liturgico.
29-11-20


Ma qual è il significato di questo tempo, che ritroviamo puntualmente all’inizio di ogni anno liturgico?
La teologia dell'Avvento ruota attorno a due prospettive principali. Da una parte con il termine "adventus" (= venuta, arrivo) si è inteso indicare l'anniversario della prima venuta del Signore; d'altra parte designa la seconda venuta alla fine dei tempi.
Il Tempo di Avvento ha quindi una doppia caratteristica: è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e contemporaneamente è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito viene guidato all'attesa della seconda venuta del Cristo alla fine dei tempi.
Tempo di grazia, tempo di luce, [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

SARA’ RICOSTRUITO IL MURO DI CONTENIMENTO CROLLATO A CAUSA DI UN NUBIFRAGIO

Il muro si trova sotto la canonica, lungo la via che porta ai parcheggi.
15-12-16

Sono stati avviati i lavori per la ricostruzione del muraglione di contenimento, crollato alcuni anni addietro, proprio sotto la canonica della Chiesa Madre di Alì. Qui, in un piccolo fazzoletto di terra, posto al di là della strada che costeggia l’edificio, la Parrocchia aveva realizzato una piccola villetta, ponendovi anche una statua della Madonna.

Il muro in cemento preesistente alcuni anni fa è crollato sulla strada sottostante, la via Golia, a seguito a un violento nubifragio. In quell’occasione fortunatamente non si sono registrati danni.

Oggi, considerati i cedimenti del terrapieno, causati dalle piogge insistenti degli ultimi giorni è stato necessario accelerare gli interventi. Padre Vincenzo ha voluto che si desse inizio ai lavori di rimozione dei [leggi tutto]



AL COMUNE DI ALI’ AVVIATI DIECI VOLONTARI IN DUE PROGETTI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE. RIPROPOSTA LA SESTA EDIZIONE DE “IL PIU’ BEL PRESEPE NEI QUARTIERI DI ALI’”

Per partecipare al concorso occorre presentare una richiesta di adesione entro il 16 dicembre. Le “opere” saranno valutate da una giuria il 30 dicembre.
14-12-16

Anche quest’anno, ad Alì, è stato riavviato il Servizio Civile Nazionale. Il 5 dicembre scorso, dieci giovani precedentemente selezionati si sono recati al Comune per iniziare la propria esperienza di volontariato nei due progetti finanziati: “Athena”, che si dovrà occupare di tutela e sviluppo del patrimonio artistico-culturale; “Bimbus”, che riguarderà il settore assistenziale,  soprattutto con attività a favore delle fasce deboli della popolazione, includendo anche il sostegno scolastico pomeridiano.

I ragazzi del Servizio Civile si sono messi subito a lavoro e, in collaborazione con il Comune di Alì, in prossimità delle feste natalizie, stanno organizzando la sesta edizione de “Il più bel presepe nei quartieri di [leggi tutto]



NUOVO LOOK PER L’ANTICO PULPITO DELLA MATRICE. I DECORI SONO STATI RESI PIU’ PREZIOSI

Con la doratura, sono stati messi in risalto gli intagli e le statuette. Ripristinati anche i puttini alati.
13-12-16

Fra i tanti interventi di restauro portati a termine o in fase di realizzazione all’interno della Chiesa Madre di Alì, c’è anche quello di una struttura lignea di cui si parla poco: il pulpito.

Risale al XVII secolo, anche se sembrano evidenti alcune integrazioni settecentesche, che comunque mantengono intatti gli intarsi originali. Si innalza da una colonna poligonale, tra la navata centrale e quella di destra, proprio sotto l’arcata frontale alla cappella di S. Antonio. E’ ricco di intagli e decorazioni: ben visibili sono i pannelli con motivi a forma di vegetali nel corpo centrale, sempre a conformazione poligonale.

La cupola, con struttura a padiglione, in tutta la circonferenza della base è ornata da un intaglio ligneo che riproduce la frangia tipica dei [leggi tutto]



MONS. GIOVANNI ACCOLLA, NUOVO PASTORE DELLA CHIESA MESSINESE, E’ STATO ORDINATO VESCOVO

Si insedierà a Messina il prossimo 7 gennaio, così Mons. Benigno Luigi Papa, attuale Amministratore Apostolico, potrà concludere il suo mandato celebrando le festività natalizie.
07-12-16

Si è svolta oggi, mercoledi 7 dicembre, presso la Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime a Siracusa, l’ordinazione episcopale di Mons. Giovanni Accolla, nuovo Arcivescovo Metropolita di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela. Alla celebrazione ha potuto partecipare solo una piccola parte del clero messinese, in quanto i più erano impegnati nelle proprie parrocchie con le celebrazioni dell’Immacolata.

Il suo Ministero pastorale a Messina avrà inizio il 7 gennaio 2017. Alle ore 16,30 il nuovo Pastore della Chiesa messinese sarà accolto in Piazza Unione Europea, poi processionalmente ci si recherà nella Basilica Cattedrale dove sarà celebrato il Pontificale di insediamento.

Si chiude così un periodo di precarietà nella [leggi tutto]



PAPA FRANCESCO RINGRAZIA PER I DONI RICEVUTI E BENEDICE LA COMUNITA’ ALIESE

Padre Vincenzo nell’apporre la dedica sul frontespizio del libro, aveva scritto: «La Comunità sarebbe felice di ospitarLa».
04-12-16

Un misto di commozione e compiacimento ha animato Padre Vincenzo nel leggere ai fedeli, durante la celebrazione domenicale, la missiva ricevuta dal Vaticano. A scrivere è Mons. Paolo Borgia dalla Segreteria di Stato, il quale ringrazia per i doni pervenuti al Santo Padre Francesco: «la pubblicazione sulla Chiesa Madre di Alì e un DVD sulla festa di Sant’Agata che Ella, anche a nome di codesta Comunità parrocchiale, ha voluto recentemente inviarGli in omaggio, apponendovi una devota dedica».

Padre Vincenzo, infatti, quindici giorni or sono aveva lasciato a Mons. Pawlowski alcuni doni per il Papa. Sul libro della Chiesa Madre di Alì, aveva
scritto: «A Sua Santità Papa Francesco, la [leggi tutto]



PADRE VINCENZO DONA AL PAPA IL LIBRO SULLA CHIESA DI ALI’ E UNA RACCOLTA DI FOTO DELLA FESTA GRANDE

In occasione del recente viaggio a Roma, il Parroco di Alì ha incontrato in Vaticano l’Arcivescovo Pawlowski, stretto collaboratore del Santo Padre. Il Papa ha ringraziato con una lettera.
03-12-16

Durante il suo viaggio a Roma, in occasione della chiusura del Giubileo della Misericordia voluto da Papa Francesco per tutta la Chiesa Universale, Padre Vincenzo D’Arrigo si è recato in Vaticano per incontrare l’Arcivescovo Mons. Jan Romeo Pawlowski, Delegato Apostolico per le rappresentanze pontificie e Mons. Sergio Aumenta, Responsabile della Sezione Giuridica della Segreteria di Stato Vaticana e stretto collaboratore del Cardinale Segretario di Stato.

Mons. Pawlowski che, come si ricorderà, ha celebrato ad Alì il Pontificale del 21 agosto scorso, ultimo giorno della Festa Grande, con la cordialità che lo contraddistingue si è intrattenuto con P. Vincenzo, durante un aperitivo. In quell’occasione, il nostro Parroco ha voluto fare arrivare a Papa Francesco, per il [leggi tutto]



AVVENTO 2016: DA DOVE VERRA' LA NOVITA' CHE ATTENDIAMO?

Con l'ultima domenica di novembre è iniziato il "tempo di attesa".
28-11-16

Quasi come un ritornello, che si ripete a cadenza annuale, diciamo: Avvento, tempo di attesa. Del tenersi pronti. Attesa di che cosa? Le risposte, nelle diverse culture ed epoche della storia, sono state contraddittorie. Ma una cosa è certa: in ogni tempo e in ogni luogo l’umanità è stata consapevole di dovere attendere qualcosa: di sfuggente, di difficilmente leggibile; che verrà, oppure no. Un attendere nella speranza e, altre volte, nella paura. La storia del pensiero umano ha sempre espresso la certezza che il presente non è definitivo. L’umanità e, in essa, ogni singola persona, qualunque sia la sua situazione esistenziale, ha sempre avuto la consapevolezza che l’oggi non è pienamente soddisfacente, non realizza in pienezza il senso del vivere, per [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70



twitter logo

"La grazia di Dio cambia la vita: ci prende come siamo, ma non ci lascia mai come siamo. #UdienzaGenerale"

Tweetato il 2 Dicembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.