Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


Giovedi 28


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

UNA IMMANE TRAGEDIA HA COLPITO DUE FAMIGLIE E TUTTA INTERA LA COMUNITA' DI ALI' TERME

LA TRAGICA MORTE DI STEFANIA ARDI' E DI ANDREA TRINGALI, AVVENUTA GIOVEDI 7 MAGGIO
09-05-15

È possibile dire qualcosa che dia speranza di fronte alla morte di una giovane vita?

Qualsiasi possa essere la circostanza e il modo in cui viene a mancare una persona giovane, si tratta sempre e comunque di una immane tragedia che toglie il respiro e lascia, più o meno tutti senza parole. La convinzione comune è che un giovane non può e non deve morire; la morte in questi casi sembra una profonda ingiustizia di cui molto spesso si attribuisce la responsabilità a Dio stesso, a qualche persona, alla natura maligna, al fato o al destino avverso. Quando viene a mancare una giovane vita, sono per lo più i genitori e gli affetti più vicini ad interrogarsi e a gridare il loro dolore: “Dio non doveva farmi questo”. La morte di una persona cara è difficile da accettare ad ogni età. Ognuno, [leggi tutto]



LA CHIESA DI S. MARIA AL CENTRO DI UN’AREA ATTREZZATA. AL BOSCO INIZIATI I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA

Il progetto è stato finanziato dalla Regione. Altre notizie sul sesto numero del giornalino parrocchiale in uscita domenica 3 maggio e scaricabile dalla sezione
02-05-15

Sono iniziati i lavori di riqualificazione urbana delle aree limitrofe alla Chiesa Santa Maria del Bosco, che consentiranno di realizzare una zona attrezzata, da poter utilizzare tanto per le manifestazioni religiose, soprattutto nel periodo estivo, per la Novena e la festa della Madonna, quanto per altre attività di natura ludico-culturale.
Il progetto è stato finanziato dall’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo per l’importo di euro 1.589.250,00 ed i lavori, iniziati a gennaio, sono stati aggiudicati all’impresa “Isor Costruzioni srl” con il ribasso del 37,2322%. Anche l’area ricadente dietro l’edificio sacro è stata acquisita dal Comune, anche se rimane esclusa da detti interventi.
L’ampia piazza [leggi tutto]



GIOVANI VISITATORI APPREZZANO LE BELLEZZE DEL DUOMO DI ALI’

Il Progetto Beni Culturali sprona gli alunni ad interessarsi delle opere artistiche del territorio. I ragazzi realizzano anche una filastrocca sul Coro di S. Agata.
25-04-15

Il 15 aprile scorso, gli alunni della classe quarta della scuola primaria di Alì Terme, accompagnati dalle loro insegnanti Agata Raneri e Angela Maimone, hanno visitato la chiesa di Alì. A fare da “Cicerone” Padre Vincenzo che ha illustrato la storia della chiesa e le opere presenti. I ragazzini sono rimasti entusiasti ed hanno fatto tante domande. Per molti di loro, infatti, era la prima volta che vedevano la Chiesa di S. Agata e la curiosità è stata tanta. Anche alcuni genitori si sono voluti unire a loro per conoscere meglio le bellezze del Duomo Aliese. Un occhio di riguardo è stato rivolto al coro ligneo, opera dell’inizio del 1700, con i 25 quadri intagliati e le diverse figure di telamoni. Al termine, i piccoli visitatori sono rimasti molto [leggi tutto]



AL VIA I DUE PROGETTI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PROPOSTI DAL COMUNE DI ALI’

Saranno 10 i giovani volontari che si occuperanno di patrimonio artistico e servizi sociali
19-04-15

Inizierà lunedi 20 aprile l’attività lavorativa di 10 giovani Aliesi che hanno aderito al programma “Garanzia Giovani – Servizio Civile Nazionale”. La durata dei due progetti che saranno avviati nel Comune di Alì (“INourACT” e “Azione Sociale”) sarà di 12 mesi e i volontari, impiegati per 30 ore settimanali, percepiranno un sussidio mensile di poco più di 400 euro. Dopo un breve periodo di formazione, si occuperanno di valorizzazione del patrimonio artistico-culturale (6 unità) e di servizi sociali (4 unità).
Si tratta di una piccola boccata d’ossigeno per i giovani che stentano, non poco, a trovare posto nel mondo del lavoro. Soprattutto nel Sud e in Sicilia, in modo particolare, diventa sempre più una chimera [leggi tutto]



MANIFESTAZIONI AGATINE: SI RIPARTE!

Pellegrinaggio-gita nei luoghi agatini e nella riviera dei Ciclopi
16-04-15

E’  proprio il caso di dirlo: si riparte!
Il prossimo 9 maggio, la nostra Comunità parrocchiale si mette in cammino per andare ai piedi della S. Patrona, presso la Cattedrale di Catania, perché vuole affidare a Lei l’anno di preparazione alla festa “Grande”.
Primo momento di quella giornata sarà la celebrazione dell’Eucaristia  in Duomo nella città etnea, poi la visita ai luoghi  “agatini”: S. Agata alla Fornace, che sorge sopra l’anfiteatro romano, dove subì l’ultimo tormento; S. Agata al Carcere, dove venne tenuta prigioniera; S. Agata Vetere, prima Cattedrale di Catania, luogo della sua originaria sepoltura.
Nel pomeriggio, dopo il pranzo, i pellegrini Aliesi, si trasformeranno in gitanti, per [leggi tutto]



ESCURSIONE NATURALISTICA TRA I MONTI ALIESI

I visitatori sono stati “guidati” fino a Pizzo d’Armi
15-04-15

Domenica scorsa, 12 aprile, Alì ancora una volta è stata meta di un itinerario di interesse paesaggistico con la visita dei soci del CAI (Club Alpino Italiano) di Taormina e dell’Associazione catanese Etna Viva. Anche in altre occasioni, in passato, gli escursionisti del CAI hanno visitato le montagne che circondano l’abitato aliese, apprezzando in modo particolare quale meta privilegiata il nostro Monte Scuderi, destinazione preferita dagli escursionisti di vari livelli: esperti, alle prime armi, locali, nazionali e anche internazionali. Questa volta la “spedizione”, organizzata da Salvatore Fiumara e Giuseppe Formaggio, si è diretta a Pizzo D’Armi (900 m slm), proprio alle spalle di Monte Scuderi. Alle 8,30, in quaranta si sono presentati in piazza Duomo e, dopo una [leggi tutto]



SI MUOVONO I PRIMI PASSI PER L’ORGANIZZAZIONE DELLE CELEBRAZIONI AGATINE

Incontro Parrocchia-Comune per delineare strategie propedeutiche per la riuscita degli eventi che ci attendono
14-04-15

Domenica scorsa, si è tenuto nella sacrestia della Chiesa Madre un incontro tra il Parroco, la Deputazione di S. Agata e il Sindaco con gli assessori del Comune di Alì. L'incontro voluto dal Parroco, non è stato di programmazione per quanto la nostra comunità celebrerà a breve, ma piuttosto una riflessione congiunta sulla necessità che si possa "camminare insieme" per la riuscita dell'Anno Agatino 2015-2016. Ognuno per il proprio ambito, Parrocchia e Comune, ma in collaborazione, ci si dovrà impegnare per il buon esito dell'evento. E' importante, diceva P. Vincenzo, dare al Paese un immagine di rinnovamento, di ordine e di pulizia. Il Sindaco, Pietro Fiumara e gli Assessori presenti, convergono che sia necessario dare alla nostra Cittadina un significativo "nuovo [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60



twitter logo

"L’amore per gli altri deve diventare la costante della nostra esistenza."

Tweetato il 22 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.