Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Sabato 27 · 6.a di Pasqua - S. Agostino di Canterbury

Dio e' re di tutta la terra.

Liturgia: At 18,23-28; Sal 46; Gv 16,23b-28.


Domenica 28 · ASCENSIONE DEL SIGNORE - S. Emilio martire, S. Ercole, Priamo

Ascende il Signore tra canti di gloria.

Liturgia: At 1,1-11; Sal 46; Ef 1,17-23; Mt 28,16-20.

Ore 17,30 Catechesi.
Ore 19,00 S. Messa.


Lunedi 29 · 7.a di Pasqua - S. Massimino vescovo, Massimo

Regni della terra, cantate a Dio.

Liturgia: At 19,1-8; Sal 67; Gv 16,29-33.


Martedi 30 · 7.a di Pasqua - S. Felice I papa, S. Ferdinando

Regni della terra, cantate a Dio.

Liturgia: At 20,17-27; Sal 67; Gv 17,1-11a.

Ore 18,30 S. Messa in Chiesa Madre.


Mercoledi 31 · 7.a di Pasqua - VISITAZIONE B.V. MARIA

Grande in mezzo a te e' il Santo d'Israele.

Liturgia: Sof 3,14-18 opp. Rm 12,9-16b; Cant. Is 12,2-6; Lc 1,39-56.


Giugno

Giovedi 1 · 7.a di Pasqua - S. Giustino

Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio.

Liturgia: At 22,30; 23,6-11; Sal 15; Gv 17,20-26.

Ore 18,30 S. Messa conclusiva del mese mariano con fiaccolata - Chiesa Madre.


Venerdi 2 · 7.a di Pasqua - Ss. Marcellino e Pietro

Il Signore ha posto il suo trono nei cieli.

Liturgia: At 25,13-21; Sal 102; Gv 21,15-19.


LITURGIA

MAGGIO: MESE MARIANO

La recita del S. Rosario ci aiuta per penetrare nei misteri di Cristo e di Maria.
25-05-17

Maggio, il mese delle rose, è tradizionalmente dedicato alla Madonna, per questo viene anche definito “Mese Mariano”, molto caro alla pietà popolare.
La devozione a Maria è stato uno dei fili conduttori e caratteristici del pontificato di Giovanni Paolo II, che ha scelto come “motto” del suo ministero l’espressione “Totus tuus”. Il Papa ha desiderato profondamente che ogni credente possa servirsi di Maria per arrivare più speditamente a Cristo. Maria è infatti, come recita un antico inno, la stella del mare, colei che nella navigazione della fede ci aiuta a non perdere mai la bussola, e a virare sempre verso Cristo.
Nel mese mariano è vivamente consigliata la quotidiana [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PADRE VINCENZO: «NEI MOMENTI DI SOFFERENZA LA SACRA SCRITTURA E LE “CONFESSIONI” DI SANT’AGOSTINO MI SONO DI CONFORTO»

Sono giorni di profondo dolore questi per la famiglia D'Arrigo-De Tommaso per la perdita del caro congiunto. Leopoldo De Tommaso era molto conosciuto anche ad Alì e Alì Terme per la sua cordialità ed affabilità. Tanti i messaggi di cordoglio che stanno giungendo ai familiari.
22-11-16

In questo momento di grande dolore, per la morte di mio cognato Leopoldo, desidero esprimere tutta la mia vicinanza ed affetto a mia sorella Flavia e a mio nipote Carlo e lo faccio con parole che non sono mie, che non ne sarei capace, ma con le parole di un grande uomo di fede, un Padre della Chiesa, un poeta: S. Agostino. Un santo che mi ha sempre affascinato, sin dai tempi, ormai lontani, del Seminario, quando con grande avidità divorai le “Confessioni” di così grande Vescovo e Dottore della Chiesa. Non sempre tutto era per me comprensibile di questo testo scaturito dalla penna e soprattutto dalla mente illuminata di Agostino di Ippona; ed ancora oggi è così! Ma quando sento un bisogno particolare, quando qualcosa mi rode dentro, le “Confessioni”, dopo la Sacra [leggi tutto]



ALI' TERME: CONCLUSI I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DELLA BEATA MADRE MORANO

Nella ricorrenza del 22^ anniversario della Beatificazione, concessa l'indulgenza plenaria.
18-11-16

Si sono conclusi martedì scorso con la concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Benigno Luigi Papa, Amministratore Apostolico della Diocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, i festeggiamenti in onore della Beta Maddalena Morano.  Al solenne pontificale, svoltosi presso la chiesa dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Alì Terme, oltre al parroco P. Vincenzo D’Arrigo hanno preso parte il direttore dell’Istituto Teologico S. Tommaso di Messina don Franco Di Natale con altri suoi confratelli, diversi giovani dello studentato teologico che hanno servito all’altare e alcuni sacerdoti del vicariato di Roccalumera. Erano presenti inoltre l’ispettrice delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Sicilia, suor Maria Pisciotta e tantissime suore provenienti da tutta la
[leggi tutto]



AD ALI’ IL FORTE VENTO HA SRADICATO UN ALBERO

Il tronco ha bloccato per alcune ore la strada che collega i “Sedili” a “S. Zaccaria”.
08-11-16

Ad Alì il forte vento della scorsa notte ha provocato la caduta di un albero. Così come preannunciato dai meteorologi, infatti, l’ondata di maltempo dal Centro Italia si sta spostando verso Sud e verso la Sicilia.

Nelle prime ore della mattinata, a causa delle forti raffiche di vento, un albero di carrubo è stato divelto e scaraventato di traverso proprio sulla strada che passa sotto il paese e che collega le zone “S. Zaccaria” e “Sedili”.

Il tratto di strada interessato è stato prontamente transennato e gli automobilisti in transito hanno dovuto percorrere strade alternative. Subito gli operai del Comune si sono attivati per tagliare il tronco e liberare, in questo modo, l’arteria stradale.

Fortunatamente non si [leggi tutto]



CON UNA PARTITA PERSA E UNA VINTA INIZIA IL CAMPIONATO DI CALCIO A 5 MASCHILE DELL’ALIAS

Ha preso il via da pochi giorni il campionato e già sono state giocate le prime due partite. L’Alias avrebbe dovuto disputare il prossimo match sabato 5 novembre, fuori casa, contro l’Alì Terme, ma a causa della concomitanza con il funerale del compianto dott. Basile è stato spostato a data da destinarsi.
04-11-16

La prima partita di questo campionato 2016-17 è stata disputata domenica 30 ottobre, in trasferta contro il Futsal Santa Lucia del Mela. Qui i ragazzi di mister Sergio Briguglio hanno purtroppo perso per 10-5. Sono andati a segno Piero Andronaco, Carmelo Rao e, con una tripletta, Mario Bonarrigo. Ma a nulla sono valsi gli sforzi dei nostri.

Dopo appena due giorni, l’Alias è scesa di nuovo in campo, stavolta in casa, per giocare la partita del turno infrasettimanale, contro il Sant’Alessio. Dopo un primo tempo molto equilibrato, finito sull’ 1-0 per l’Alias con la rete del capitano Carmelo Rao, nel secondo tempo la squadra “liota” si è presentata in campo con una marcia in più, siglando altri 2 goal, che hanno chiuso definitivamente la partita; nella [leggi tutto]



SCOMPARSO IMPROVVISAMENTE GIACOMO BASILE, MEDICO IN PENSIONE.

E’ stato colto da malore. Il funerale sarà celebrato sabato alle ore 15,30 nella Chiesa S. Rocco ad Alì Terme.
02-11-16

È venuto a mancare inaspettatamente il dottor Giacomo Basile, 72 anni, persona molto conosciuta e stimata, non soltanto ad Alì Terme dove abitava con la numerosa famiglia. Giacomo Basile, medico anatomopatologo originario di Giampilieri Superiore, per diversi anni aveva lavorato al Policlinico di Messina dove era riuscito a farsi apprezzare da tutti per la sua professionalità, competenza e onestà. Basile era anche un uomo di grande fede. Tante volte, infatti, lo si è visto all’ambone per proclamare la Parola di Dio.

Come certamente si ricorderà, il dottore Basile, nel 1993, ricevette dalla Curia Arcivescovile di Messina, l’incarico di revisionare il corpo di suor Maddalena Morano in vista della sua beatificazione avvenuta il 5 novembre 1994 in occasione [leggi tutto]



I DUE PADRI SERAFINO DI ALI', SENIOR E JUNIOR

Nel giorno dedicato a Tutti i Santi vogliamo ricordare le figure di questi due "Santi" aliesi così come li descrive Padre Scarvaglieri durante la conferenza svoltasi ad Alì.
01-11-16

PADRE SERAFINO SENIOR (19 ottobre 1644 - 20 febbraio 1721)

Egli era stato battezzato il giorno stesso della sua nascita e aveva ricevuto il nome di Giuseppe (cfr. atto di Battesimo). Fattosi cappuccino, ha avuto grande influsso della vita nel consolidamento della nostra provincia religiosa di Messina, specialmente con il servizio ai giovani religiosi: per parecchi anni ha svolto la funzione di maestro dei Novizi attento e preparato alle esigenze e alla generosità dei giovani.

È stato anche disponibile sempre al servizio pastorale: ove lo chiamano i parroci e i bisogni pastorali cui andava incontro con molta competenza e dedizione. L’area geografica in cui ha operato di più sono stati i due versanti dei Monti Peloritani.

Nel versante dello Jonio [leggi tutto]



LA PRESENZA DEI DUE PADRI SERAFINO AD ALI’

Nell’anno del Giubileo Parrocchiale Aliese e nell’anno in cui è stata celebrata la Festa Grande di sant’Agata non poteva mancare un ricordo della loro presenza e testimonianza, specialmente, poiché sono prossimi le celebrazioni: dei 300 anni dalla morte del p. Serafino Senior (nel 2021) e dei 250 anni dalla morte del P. Serafino Junior (nel 2018). Sintesi della relazione presentata da Padre Scarvaglieri alla Conferenza sui due Cappuccini aliesi (Prima parte).
22-10-16

Non è possibile parlare di Alì e dei Cappuccini senza notare che essi sono collegati in modo inscindibile. In realtà si tratta di un binomio tanto che si potrebbe affermare: Tanti nomi e tanta gloria. Tuttavia solo alcuni conoscono bene queste e altre figure, altri invece hanno solo qualche fugace impressione. Per questo occorre impostare la presente commemorazione bilanciando il discorso perché esso sia non solo gradito ma anche utile a tutti. Pertanto impostiamo la problematica che ne deriva rispondendo ad alcune istanze di fondo.

L'ESIGENZA DI CONTESTUALIZZARE. I cappuccini nel Settecento nella provincia di Messina arrivano al culmine numerico e alla sommità della santità. Un'altra esigenza riguarda la diffusione delle conoscenze a riguardo dei due [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47



twitter logo

"Il futuro delle nostre società richiede da parte di tutti, specialmente delle istituzioni, un’attenzione concreta alla vita."

Tweetato il 26 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.