Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Sabato 20 · S. Cornelio; S. Adelina; S. Maria Bertilla Boscardin

Hai posto il tuo Figlio sopra ogni cosa.

Ef 1,15-23; Sal 8; Lc 12,8-12.


Domenica 21 · Ss. Orsola e c.; S. Malco I sett.

Donaci, Signore, il mo amore: in te speriamo.

Is 53,1O-1;: Sal 32; Eb 4,14-16; Mc 10,35-45.

S. Messa ore 18,30
Apertura anno Pastorale.


Lunedi 22 · S. Giovanni Paolo II

Il Signore ci ha fatti e noi siamo suoi.

Ef 2,1-10; Sal 99; Lc 12,13-21.


Martedi 23


Mercoledi 24


Giovedi 25


Venerdi 26


LITURGIA

S. TERESA DI LISIEUX: Non è mai andata in “missione”, ma è la Patrona delle Missioni.

La Santa del mese di ottobre
11-10-18

Teresa Martin nasce ad Alençon in Francia il 2 gennaio 1873, ultima di nove figli, di cui 5 religiose e gli altri 4 deceduti in tenerissima età. È battezzata due giorni più tardi nella Chiesa di Notre-Dame, ricevendo i nomi di Maria Francesca Teresa. I suoi genitori sono Louis Martin e Zélie Guérin. Dopo la morte della madre, avvenuta il 28 agosto 1877, Teresa si trasferisce con tutta la famiglia nella città di Lisieux.
Verso la fine del 1879 si accosta per la prima volta al sacramento della penitenza. Nel giorno di Pentecoste del 1883 ha la singolare grazia della guarigione da una grave malattia, per l'intercessione di nostra Signora delle Vittorie. Educata dalle Benedettine di Lisieux, riceve la prima comunione l'8 [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

MARIA ESEMPIO DI FEDE

Messaggio-riflessione di Padre Vincenzo in occasione della festività della Madonna del Bosco. Pubblicato il n. 10 del Giornalino Parrocchiale con il programma della festa, scaricabile dalla sezione dedicata.
07-09-15

La festa della  Madonna del Bosco, mi da opportunità di rivolgere alla Comunità parrocchiale aliese e a tutti i fratelli che in quei giorni  saranno presenti ad Alì, un messaggio – riflessione sul ruolo materno di Maria e l’esempio che ci viene da questa donna di fede, a vivere con più impegno e  incisività la nostra testimonianza di Cristiani.
Lei è la Creatura che più di tutte le altre ha permesso a Dio di esprimersi in tutta la sua potenzialità. Maria ha sposato così bene Dio, che Dio in lei si è letteralmente sbizzarrito esplodendo in tutte le sue meravigliose capacità.
Sanno bene i tifosi della formula uno,  che a parità di potenza dei motori, vince quella macchina che ha il pilota più esperto nella guida, più avveduto nello sfruttare anche le più piccole capacità della sua vettura.
Ricordiamo bene Schumacher: era  un pilota che aderiva così bene alla sua Ferrari, vi si perdeva con tale scaltrezza da farla esplodere in tutta la sua potenza e velocità. La conosceva,  la sollecitava al massimo:  permetteva alla Ferrari di essere la Ferrari.
Chi guida una Ferrari non fa un passo, ma corre e vince quando permette alla vettura di esprimersi al meglio. E’  lui che corre, no, è la Ferrari, ma seduto nella Ferrari, è veloce come l’autovettura. Si può dire che tanto la Ferrari obbedisce al pilota quanto il pilota conosce e “obbedisce” alle potenzialità della vettura.
Applichiamo questo teorema alla testimonianza cristiana.
Il cristiano è il risultato dello sposalizio tra la debolezza dell’uomo e l’onnipotenza di Dio; è la cecità illuminata dal sole;  è l’uomo che permette a Dio di fare da Dio nella sua vita.
L’uomo deve riconoscere che da solo, non può fare nulla, non è capace di santità; ma quando lascia vivere in sé la parola di Dio, Dio, che in lui vive, può esprimere la sua santità.
S. Paolo annunciava questa realtà con queste sublimi parole: “Non son più io che vivo, ma è Cristo che vive in me”.
Maria si è concessa completamente alla Parola: “Si compia in me la tua parola”.
La parola di Dio è entrata  così profondamente in Lei, da far nascere  Dio stesso; quel Dio che l’ha travolta nella sua velocità e l’ha rapita nelle sue vertiginose altezze per dotarla delle sue meraviglie. Ed Ella ha potuto cantare e farci cantare per sempre: “Grandi cose ha fatto in me colui che è potente, grande è il suo nome”.
Il programma liturgico della festa è ricco, ci vengono proposti otto giorni con Maria, afferriamo questa opportunità, per correre veloci come Lei e spiccare il volo verso le cime più alte della testimonianza cristiana.

Padre Vincenzo




twitter logo

"Il lievito dei cristiani è lo Spirito Santo che ci fa crescere con tutte le difficoltà del cammino ma sempre nella speranza. #SantaMarta"

Tweetato il 19 Ottobre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.