Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 17.00.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Sabato 30 · S. Giovanna d'Arco; S. Ferdinando III; S. Giuseppe Marello

7.a di Pasqua.

At 28,16-20.30-31; Sal 10; Gv 21,20-25.

Gli uomini retti, Signore, contempleranno il tuo volto.


Domenica 31 · PENTECOSTE, Visitazione B.V. Maria

At 2,1-11; Sal 103; 1Cor 12,3b-7.12-13; Gv 20,19-23.

Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra.

S. Messa ore 18,30.

-- Finisce il Tempo Pasquale --


Giugno

Lunedi 1


Martedi 2


Mercoledi 3


Giovedi 4


Venerdi 5


LITURGIA

S. RITA DA CASCIA

La Santa delle cose impossibili
21-05-20


Santa Rita da Cascia
, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici, nacque da Antonio Lotti ed Amata Ferri, due “pacieri di Cristo” (antenati dei moderni “mediatori civili” e/o ”conciliatori”, ndr) impegnati con le lotte tra guelfi e ghibellini, nel 1381 a Roccaporena, frazione di Cascia (PG). Le venne dato il nome di Margherita, ma ben presto tutti la chiamarono Rita.

Il primo miracolo le viene attribuito a soli 5 giorni dalla sua nascita, il miracolo delle Api Bianche: i genitori, impegnati nella mietitura, lasciarono Rita in una culla sotto ad un albero. Le si avvicinano 5 api [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

I CILIARI DELLA “FESTA RANNI” SI INCONTRANO PER PROGRAMMARE I PROSSIMI IMPEGNI

Per tutta la durata dell’Anno Santo, ogni Martedi si farà memoria della Santa Patrona. A giugno prevista la Missione Popolare per una nuova evangelizzazione della comunità.
17-02-16

Le 24 famiglie di Ciliari hanno riempito la sacrestia della Chiesa Madre, martedi sera subito dopo la celebrazione del primo dei Martedi in onore di S. Agata, iniziati in occasione dell’Anno Santo Aliese appena avviato e che proseguiranno per tutto il periodo del Giubileo Parrocchiale.

Prima di tutto, al termine della S. Messa, tutta l’assemblea presente in chiesa si è spostata nella cappella della Martire Catanese, dove ha sostato in preghiera prima della benedizione impartita da Padre Vincenzo. Poi, i Ciliari nominati si sono incontrati in Sacrestia in seduta congiunta per dare inizio alle operazioni organizzative interne. Erano presenti anche alcuni Ciliari onorari.

Il Parroco, ha colto l’occasione per sottolineare le raccomandazioni fatte subito dopo l’annuncio del 5 febbraio scorso. In particolare, ha posto l’accento sulla necessità di camminare insieme, di lavorare in armonia e concordia, di condividere le scelte, ma anche di vivere questo evento con gioia e saperne trasmettere l’essenza anche agli altri.

Ora, ogni gruppo si dovrà riunire autonomamente per nominare i propri rappresentanti: capo cartella, vice, segretario e cassiere. A tale scopo, l’incontro del “cilio delle ragazze” è stato fissato per martedi prossimo, 23 febbraio. Due giorni dopo, il 25 febbraio, invece, si riunirà il “cilio del pane”. Quest’ultimo, dovrà anche affrontare il discorso fanciulle, considerato che al più presto occorre partire con la scuola di telaio.

Quello che ci apprestiamo a vivere è un periodo veramente bello: tutti i preparativi e poi il momento conclusivo della Festa Grande, il lungo periodo di Grazia concesso dal Sommo Pontefice alla nostra comunità, che si concluderà il 12 febbraio 2017 e che vedrà anche la partecipazione di gruppi parrocchiali di altre comunità. Tutto ciò richiederà un notevole impegno da parte di ognuno di noi.

Ma Padre Vincenzo sembra non stancarsi mai e propone un periodo dedicato alla Missione Parrocchiale. Così ha detto domenica scorsa: «Abbiamo davanti a noi tutto l’anno giubilare, momento di grazia in cui ci si richiede pure un aumento di attenzione verso la preghiera, verso l’ascolto della parola di Dio. Quindi, non lasciamo passare invano questo “dono” che la penitenzieria Apostolica, su mandato del Santo Padre, ha concesso a questa nostra comunità parrocchiale».

La Missione Parrocchiale è l’annuncio straordinario della Parola di Dio per far assumere nuova consapevolezza della propria fede e di viverla in comunione, una sorta di nuova evangelizzazione. «In quest’anno giubilare – dice P. Vincenzo – sarebbe importate una Missione che coinvolga tutti, famiglia per famiglia, casa per casa, ad Alì ma anche ad Alì Terme. Un momento di grazia, un momento particolarissimo per riscoprire la propria fede».

La Missione si svolgerà nel mese di giugno, quando i preparativi della festa saranno ormai avviati.

R.R.




twitter logo

"Abbiamo bisogno che lo Spirito Santo ci dia occhi nuovi, apra la nostra mente e il nostro cuore per affrontare il m… https://t.co/FY56EIYmOu"

Tweetato il 30 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.