Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


Giovedi 28


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

SCELTO IL “LOGO” CHE CI ACCOMPAGNERA’ PER TUTTO IL GIUBILEO PARROCCHIALE ALIESE

Identificherà tutte le attività parrocchiali in quest’”Anno Santo”. Altre notizie sul Giubileo nel prossimo numero del giornalino “Agathae sub alis…”, che uscirà Domenica delle Palme 20 marzo.
18-03-16

Dovremo abituarci a vedere nel corso di quest’anno  il logo del Giubileo parrocchiale.

L’autore è Andrea Criscione, un giovane di Ragusa, che ha saputo ben coniugare insieme, sia l’immagine della facciata della nostra Chiesa Madre,  sia l’immagine di S. Agata (riproduzione di quella che si trova nel paliotto dell’altare maggiore).

Il motto, è quello che tutti conosciamo, che si trova  nel cartiglio al di sopra del finestrone della facciata della Chiesa: Agathae sub alis, Alì nulla timebit!

Il significato di questo “logo” è di facile lettura, almeno per ogni buon Aliese: dire S. Agata, è dire Chiesa madre.

Dalla storia della costruzione del grande tempio, così come narra lo storico catanese Pietro Carrera, noi sappiamo che tutto è stato realizzato così sontuosamente e grandiosamente, per far conoscere a tutti la grande devozione del popolo di Alì verso la Martire catanese, eroina della fede cristiana.

Grandezza, sfarzo, bellezza: tutto per Lei!

E da questo amore degli Aliesi, ne viene quasi un ricambio da parte della Santa: nelle tante vicende, liete o tristi, della storia dell’antico paese, mai è venuto meno l’aiuto e la sua protezione.

L’Anno Santo durerà un anno, ma penso che questo “logo”, così espressivo pur nella sua semplicità, diventerà un simbolo, che rappresenterà per l’avvenire questa inscindibile unione tra Agata e Alì.

Padre Vincenzo




twitter logo

"Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra verso l’unità dei cristiani. #WCC70"

Tweetato il 21 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.