Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


Giovedi 28


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

MONS. TRIPODO CELEBRA CON TUTTI I SACERDOTI DEL VICARIATO IN OCCASIONE DEL GIUBILEO PARROCCHIALE ALIESE CON LA PARTECIPAZIONE DI TANTI FEDELI DELLE COMUNITA’ DEL CIRCONDARIO

Mons. Gaetano Tripodo è stato delegato dal Vescovo Raspanti, prima che quest'ultimo fosse sostituito dal’Arcivescovo emerito di Taranto, Mons. Benigno Luigi Papa, quale nuovo Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Messina. Il nuovo reggente si insedierà il prossimo 22 aprile, alle ore 18, in Cattedrale a Messina.
07-04-16

Il Giubileo parrocchiale aliese, sta dando opportunità alla nostra Comunità e al nostro Paese, di accogliere altre comunità e altri fratelli, che uniti dalla stessa fede, visitano la Chiesa Madre per poter lucrare l’indulgenza plenaria e aver parte all’amore misericordioso del Padre.

Così è stato ieri. Doveva essere presente l’Amministratore Apostolico, Mons. Antonino Raspanti, che doveva farsi latore della Benedizione Apostolica concessa, su mandato di Papa Francesco, dalla Penitenzieria Apostolica. Ma la presenza del Vescovo non è stata possibile, in quanto, come tutti sappiamo, dal mezzogiorno del 4 aprile un nuovo Amministratore Apostolico, è stato nominato dalla Santa Sede per la nostra Arcidiocesi: Mons. Benigno Luigi Papa, Arcivescovo emerito di Taranto.

Ma, Mons. Raspanti, ha delegato, prima della cessazione del suo mandato, il delegato ad omnia, Mons. Gaetano Tripodo.

Alcuni temevano che la mancanza del Vescovo avrebbe influito sulla partecipazione, ma così non è stato. Tutti i parroci del Vicariato erano presenti, e lo erano con corpose rappresentanze delle loro comunità parrocchiali.

I Sacerdoti e i Diaconi, si sono preparati nella Chiesa delle Anime del Purgatorio, e processionalmente, con in testa la Confraternita di Misericordia e la Deputazione di S. Agata, si sono avviati verso  la Chiesa madre. Una Chiesa madre gremita, come nei giorni di grande solennità. La celebrazione è stata molto bella e solenne. Il sottoscritto, nel dare il saluto a Mons. Tripodo e ai Sacerdoti concelebranti, ha voluto mettere in risalto l’origine del termine giubileo: dall’ebraico “jobel” il corno delle convocazioni del popolo di Israele per l’anno di grazia voluto dal Signore e dal latino “jubilum”, gioia:  essere convocati dal Signore per sperimentare il suo infinito amore di Padre misericordioso è motivo di grande gioia. Mons. Tripodo, nella sua omelia, ha messo in risalto cosa significhi celebrare un giubileo, come il nostro, nel contesto del Giubileo straordinario della Chiesa universale, il Giubileo della Misericordia.

Dopo la Celebrazione, il parroco ha consegnato ai confratelli l’Attestato di Partecipazione al Giubileo Aliese ed ha manifestato, ancora una volta la sua gratitudine per la loro fraterna e gioiosa presenza.

Ad meliora et maiora semper.

Padre Vincenzo

Il parroco, desidera ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la celebrazione del 6 aprile scorso, in modo particolare: i Deputati di S. Agata, la Confraternita di Misericordia, il Coro con le animatrici Angela Cozzo, Grazia Magazzù e Giovanna Manganaro, l'organista Santino Triolo; Santino Fiumara, Giovanni Fiumara, Maria D'Angelo, Santina Davì; il Sig. Faustino Sparacino e la fam. Riccioni per la disponibilità della Chiesa delle Anime del Purgatorio e, per finire, i giovani che hanno svolto servizio liturgico.




twitter logo

"Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra verso l’unità dei cristiani. #WCC70"

Tweetato il 21 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.