Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


Giovedi 28


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FESTA GRANDE 2016: CILIARI A LAVORO. TOLTE LE RUOTE AL CILIO DEL PANE

Decisi anche i luoghi dove saranno allestisti ed esposti i due cilii: quello del pane nell’edificio dell’ex Municipio, quello delle Ragazze in Chiesa Madre, così come avvenuto nella scorsa edizione.
30-04-16

I Ciliari chiamati quest’anno ad organizzare la Festa Ranni in onore di S. Agata, già dalla loro investitura ufficiale, avvenuta lo scorso 5 febbraio, si sono attivati per preparare la nuova edizione dell’antica manifestazione.

I Ciliari del Pane hanno trasferito la struttura lignea, per allestirla, all’ex Municipio, dove sarà anche predisposta la sala per esporre ed offrire ai fedeli-visitatori il pane azzimo, che verrà realizzato. La struttura del cilio ha subito qualche ritocco ed inoltre sono state tolte definitivamente le ruote che ne consentivano il trasporto per trascinamento, in determinati tratti di strada rettilinea, nel giorno della processione. La conformazione urbana del territorio, infatti, è tale da limitarne l’uso a pochi tratti, per poi costringere i portatori (prevalentemente i ciliari stessi) a doversi gravare, durante il trasporto a spalla, anche del peso delle stesse ruote fissate mediante una struttura in ferro. Le ruote sono state montate durante la festa del 1978, dai ciliari dell’epoca e da allora in ogni edizione erano state mantenute ed utilizzate. I ciliari attuali, invece, le hanno sostituite con una nuova base, all’estremità di ciascuno dei quattro assi portanti, su cui poggerà la struttura.

Per quanto riguarda, invece, il cilio delle Ragazze, è stato predisposto lo spazio in fondo alla chiesa, in prossimità del Fonte Battesimale, così come avviene dal 1996. Qui sarà trasferita la vara per essere preparata e poi esposta, con le bambine in atto a tessere, nei tre giorni di festa. Anche questo cilio ha subito alcuni interventi, in particolare sono state rifatte le stanghe, più lunghe rispetto a quelle esistenti, per consentire un più agevole trasporto a spalla. 

Si sta pensando anche agli addobbi e alle tele che dovranno rivestire le due macchinette, sulle quali saranno fissati: il pane in uno, i preziosi raccolti nell’altro. Si tratta di scelte effettuate in relazione allo stile e ai colori di base che si vogliono dare ai cilii. Si parla anche di come allestire i locali che li ospiterà e di come pubblicizzare la manifestazione, che ancora oggi conserva il fascino di un tempo.

R.R.




twitter logo

"Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra verso l’unità dei cristiani. #WCC70"

Tweetato il 21 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.