Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


Giovedi 28


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FESTA GRANDE 2016: DOPO IL SORTEGGIO, INIZIA LA SCUOLA DI TELAIO

Questa e altre notizie sul quindicesimo numero di “Agathae sub alis…”.
21-05-16

I preparativi procedono incessantemente con dinamismo e operosità. Ogni singolo gruppo autonomamente, pur collaborando con la Parrocchia, si sta prodigando attivamente per la realizzazione del proprio cereo e per la buona riuscita della festa. Del resto, mancano meno di due mesi all’avvio ufficiale dei preparativi: il 17 luglio, di prima mattina, dopo la S. Messa e un breve intrattenimento in Piazza Duomo, durante il quale si “esibiranno” le due bambine sorteggiate, i ciliari avvieranno le proprie attività. Quelli delle Ragazze, accompagnati da tanti aliesi, inizieranno i pellegrinaggi, dirigendosi a piedi alla volta di Fiumedinisi. Quelli del Pane inizieranno la lavorazione artigianale ed artistica delle formelle di pane, anche loro collaborati da tanta gente.

Immancabile già da quel giorno il suono della fisarmonica e del tamburello che scandirà tutte le attività svolte, fino al 21 agosto, quando i cerei e la statua di S. Agata, a coronamento di tutto il lavoro svolto, “sfileranno” per il paese. Sarà quello il momento in cui tutte le fatiche per il lavoro svolto cederanno il posto all’emozione e alla gioia per aver contribuito allo svolgimento di una nuova edizione della festa solenne, per il consolidamento delle tradizioni e come nuovo atto di affidamento alla protezione della Santa Patrona.

Saranno giorni frenetici, dunque, e tutto dovrà essere pronto.

Dopo il sorteggio di Ludovica Smeralda e Rachele Reale, ora si pensa alla scuola di telaio. I Ciliari hanno fatto restaurare il piccolo attrezzo che sarà utilizzato, nelle prossime settimane, nella chiesa dell’Immacolata, dove le fanciulle si eserciteranno e, poi, dal 19 al 21 agosto, sul cilio. In questo periodo sarà prodotta una buona quantità di stoffa. Ovviamente, così come avviene per la preparazione del pane, anche durante le attività al telaio, sono ammessi visitatori e aiutanti.

Mercoledi 25 maggio avrà inizio la scuola di tessitura. La signora Paola Floramo di S. Piero Patti, starà ad Alì alcuni giorni per mettere in funzione il telaio. Si dovrà preparare l’”urditura”, il cotone dovrà essere ricomposto su alcuni “cannoli”, per poi procedere all’assemblaggio dei fili necessari per l’ottenimento della trama della tela, che, così, sarà pronta per essere tessuta. Operazioni queste che richiedono l’intervento di una mano esperta e la signora Floramo ha dato la sua disponibilità per istruire Rachele e Ludovica, ma anche qualche adulto che possa seguire passo passo, tutte le fasi preparatorie.

La festa sta iniziando! 

R.R.




twitter logo

"Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra verso l’unità dei cristiani. #WCC70"

Tweetato il 21 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.