Auguri di Buon Anno!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Gennaio

Mercoledi 16 · S. Marcellino I; S. Tiziano

Il Signore si e' sempre ricordato della sua alleanza.

Eb 2,14-18; Sal 104; Mc 1,29-39.


Giovedi 17 · S. Antonio abate; S. Giuliano

Ascoltate oggi la voce del Signore: non indurite il vostro cuore.

Eb 3,7-14; Sal 94; Mc 1,40-45.

S. Messa ore 17,00.


Venerdi 18 · S. Prisca; S. Margherita di Ungheria; B. Beatrice d'Este

Proclameremo le tue opere, Signore.

Eb 4,1-5.11; Sal 77; Mc 2,1-12.


Sabato 19 · S. Germanico; Ss. Mario e c.; S. Bassiano

Le tue parole, Signore, sono spirito e vita.

Eb 4,12-16; Sal 18; Mc 2,13-17.

S. Messa ore 9,00 Chiesa del Rosario.


Domenica 20 · S. Fabiano ; S. Sebastiano; S. Eustochia

Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore.

Is 62,1-5; Sal 95; 1Cor 12,4-11; Gv 2,1-11.

Oratorio ore 16,00

S. Messa ore 17,30

Deposizione sulla vara dell'immagine di S. Agata

Riunione Deputazione


Lunedi 21 · S. Agnese; S. Epifanio

Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore.

Eb 5,1-10; Sal 109; Mc 2,18-22.

Ore 17,00 S. Messa
Ore 17,30 Catechesi


Martedi 22


LITURGIA

IL BATTESIMO DI GESU'

11-01-19

Sulle rive del Giordano, Giovanni Battista predica la conversione dai peccati per accogliere il regno di Dio che è vicino. Gesù scende con la folla nell’acqua per farsi battezzare. Il battesimo per i Giudei era un rito penitenziale, perciò vi si accostavano riconoscendo i propri peccati. Ma il battesimo che Gesù riceve non è solo un battesimo di penitenza: la manifestazione del Padre e la discesa dello Spirito Santo gli danno un significato preciso. Gesù è proclamato «figlio diletto» e su di lui si posa lo Spirito che lo investe della missione di profeta (annuncio del messaggio della salvezza), sacerdote (l’unico sacrificio accetto al Padre), re (messia atteso come [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

Eustochia, Santa messinese

La chiesa di Messina Lipari S. Lucia del Mela ricorda il 20 gennaio la sua patrona secondaria, S. Eustochia.
18-01-18


Nata a Messina, presso il villaggio Annunziata, il 25 marzo 1434, giovedi santo, venne battezzata col nome di Smeralda. A 15 anni entrò tra le Clarisse del Monastero di S. Maria di Basicò in Messina e prese il nome di Eustochia. Fu sempre animata da un profondo amore alla povertà, da vera figlia di Chiara e Francesco di Assisi. Visse da penitente, dormendo sulla nuda terra e portando il cilicio. Maturò il desiderio di fondare un nuovo monastero di stretta osservanza, e così nel 1464 fondò quello di Montevergine. Alla sua morte, il 20 gennaio 1491, già si contavano 50 suore.
Papa Giovanni Paolo II l’ha canonizzata a Messina l’11 giugno 1988.




twitter logo

"Le sofferenze che vedete non vi spaventino. Portatele davanti al Crocifisso e nell’Eucaristia, dove si attinge l’am… https://t.co/uEkZROFT53"

Tweetato il 15 Gennaio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.