Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Lunedi 22 · S. Giovanni Paolo II

Il Signore ci ha fatti e noi siamo suoi.

Ef 2,1-10; Sal 99; Lc 12,13-21.


Martedi 23


Mercoledi 24


Giovedi 25


Venerdi 26


Sabato 27


Domenica 28


LITURGIA

S. TERESA DI LISIEUX: Non è mai andata in “missione”, ma è la Patrona delle Missioni.

La Santa del mese di ottobre
11-10-18

Teresa Martin nasce ad Alençon in Francia il 2 gennaio 1873, ultima di nove figli, di cui 5 religiose e gli altri 4 deceduti in tenerissima età. È battezzata due giorni più tardi nella Chiesa di Notre-Dame, ricevendo i nomi di Maria Francesca Teresa. I suoi genitori sono Louis Martin e Zélie Guérin. Dopo la morte della madre, avvenuta il 28 agosto 1877, Teresa si trasferisce con tutta la famiglia nella città di Lisieux.
Verso la fine del 1879 si accosta per la prima volta al sacramento della penitenza. Nel giorno di Pentecoste del 1883 ha la singolare grazia della guarigione da una grave malattia, per l'intercessione di nostra Signora delle Vittorie. Educata dalle Benedettine di Lisieux, riceve la prima comunione l'8 [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

GESU’ VIENE PER COMUNICARE L’AMORE DI DIO PER L’UMANITA’

Riflessioni di Padre Vincenzo per il Santo Natale.
22-12-17

Il mio sarà sicuramente un discorso ripetitivo, ma si sa, “repetita juvant”!

Preparare il Natale significa disporre il cuore all’incontro con il Signore, ravvivando la nostra fede per riconoscere nello sguardo di quel Bimbo gli occhi di Dio. Distinguere, nel tenero vagito di quel Bambino l’eterna Parola di Dio, cogliere una grazia grande, unica e personale, fare esperienza di Dio”

Gesù il “Verbo di Dio, Parola del Padre”: viene a noi per comunicare con noi e illuminarci sul grande amore che Dio nutre per l’umanità. Ma le parole d’amore non si gridano. Si sussurrano. Allora occorre, per sentirle e accoglierle, un cuore che viva nel raccoglimento o “nel silenzio”, poiché “non nel fragore o nel vento impetuoso e gagliardo, ma nel mormorio del vento leggero” (cf. Re 19,9 –20) si manifesta il Signore.

Anche la scelta di nascere nel cuore della notte, mentre il silenzio incombe sulla natura: un richiamo alla condizione in cui si deve porre l’uomo – creatura per accogliere il suo Creatore.

Poniamo dunque attenzione al pericolo di natali invasivi con suoni, rumori, immagini, messaggi commerciali e parole vuote.

Rischiamo di vanificare un tempo di grazia, offertoci dal Signore, attraverso la liturgia che ci dà spunti di preghiera, di riflessione e di rinnovamento interiore.

Come Maria che “conservava nel cuore avvenimenti e parole” (Lc  2,51), anche noi prepariamoci al Natale nella meditazione, nella contemplazione del mistero e nella preghiera. Con fermo rifiuto di tutte quelle  esteriorità che sono fuorvianti per un natale cristiano.

Nella speranza che queste riflessioni possano essere lette e condivise, auguro a tutti di cuore un Buon Natale!

Padre Vincenzo




twitter logo

"Unisciti a Caritas per camminare 1 milione di chilometri con migranti e rifugiati. Siamo tutti sulla strada per Emm… https://t.co/VTVMKnwoAB"

Tweetato il 21 Ottobre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.