Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

SULLA PORTA LATERALE DEL DUOMO DI ALI’ SARANNO APPLICATI DUE PANNELLI IN BRONZO QUALE RICORDO “MATERIALE” DELLA CELEBRAZIONE DEL GIUBILEO PARROCCHIALE ALIESE. LE FOTO IN ANTEPRIMA

Saranno raffigurati lo stemma del Papa e il logo del 450° anniversario di fondazione della Chiesa Madre con la scritta: “Agathae sub alis”. L’Arcivescovo, Mons. Giovanni Accolla li benedirà durante il Pontificale di sabato 11 febbraio. La Porta Santa sarà chiusa domenica 12 febbraio, così come prevede la Bolla Papale.
26-01-17

L’Anno Giubilare Aliese volge ormai verso la sua conclusione e  ci si pone la domanda: cosa rimarrà di esso? Quale beneficio spirituale la Comunità parrocchiale ne ha ricavato?  Ci si è reso conto del grande dono di grazia che abbiamo ricevuto?

Molteplici interrogativi. E molteplici sono le risposte.

Sì, è stato un anno ricco di momenti celebrativi, di incontri con diversi gruppi e realtà cristiane esistenti sul nostro territorio, di momenti culturali, della sempre coinvolgente manifestazione religiosa e popolare della Festa Grande.

Tanti avvenimenti, che mi proverò a ricordare in altro momento.

Ora desidero soltanto portare a conoscenza della Comunità e di chiunque ci legge, di quanto materialmente si sta realizzando per tramandare questo evento unico nella storia di Alì.

A partire dal 12 febbraio 2016, quella che tutti gli Aliesi chiamano “porta comune” della Chiesa Madre, è diventata la “Porta Santa” di quest’Anno Giubilare.

Per essa siamo entrati tante volte noi e tanti nostri fratelli provenienti da altri luoghi.

Quella porta va valorizzata per ricordare!

E così, come ho fatto per il passato,  per la grande porta centrale, mi sono affidato alla “Premiata Fonderia Laconeo” di  S. Alfio, sopra Giarre, per elaborare un progetto di arricchimento, con pannelli in bronzo, della porta suddetta.

In questi pannelli,  si vuole ricordare in modo particolare: il “Giubileo Straordinario della Misericordia”, indetto per tutta la Chiesa da Papa Francesco: si raffigurerà lo stemma del Papa. E allo stesso tempo  il nostro “Giubileo”: si raffigurerà il logo del 450° anniversario di fondazione della Chiesa Madre e la conosciutissima frase “Agathae sub alis”.

Questi due pannelli saranno collocati il prossimo 8 febbraio, per essere benedetti dall’Arcivescovo, Mons. Giovanni Accolla nella serata dell’11, primi vespri di domenica, quando Egli chiuderà solennemente l’Anno Giubilare, alla presenza delle Comunità parrocchiali aliesi, delle autorità civili e militari dei Comuni di Alì e Alì Terme e di tante Associazioni di volontariato che svolgono il loro prezioso servizio nella fascia jonica della nostra Arcidiocesi. L’indomani, domenica 12, la Porta Santa sarà chiusa dal Parroco.

Ma non saranno solo questi due pannelli, che arricchiranno la porta, perché nelle settimane successive, il lavoro sarà ultimato con l’applicazione di una grande Croce centrale e di una cornice che racchiuderà il tutto.

Questo sarà il ricordo “materiale” del grande evento che con la grazia di Dio abbiamo vissuto.

P. Vincenzo




twitter logo

"La scelta di seguire Cristo favorisce l’edificazione di una società più giusta, più fraterna, più umana secondo il cuore di Dio."

Tweetato il 19 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.