Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


Martedi 26


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

DATO L’ANNUNCIO UFFICIALE: NEL 2016 SI CELEBRERA’ LA FESTA GRANDE

Clicca sull’immagine per ascoltare l’annuncio di Padre Vincenzo
08-02-15

Ormai è ufficiale. La Festa Grande in onore di S. Agata si celebrerà nel 2016. Anche se l’annuncio solenne sarà dato il 5 febbraio del prossimo anno, quando saranno “banniati” i ciliari,  ormai appare fugata ogni ipotesi di rinvio, secondo voci che si erano ultimamente diffuse, dovute alle difficoltà derivanti dalla crisi economica.

La notizia è stata data dal Parroco, Don Vincenzo D’Arrigo, a conclusione della S. Messa serale nel giorno della festività della Santa Patrona. “Questo che vi do è un preavviso - ha detto Padre Vincenzo – io o chi per me il prossimo 5 febbraio annuncerà l’imminente Festa Grande”.  L’aver dato l’annuncio con tale anticipo è giustificato dal fatto che occorre predisporre i preparativi per l’apertura dell’"Anno Agatino", anno di preparazione al momento di grazia che vivremo nel 2016, che avrà inizio il 17 agosto del 2015. E sono tante le iniziative che si vorrebbero avviare in questo periodo e per questo Padre Vincenzo chiede la collaborazione di tutti i gruppi parrocchiali e di tutta la comunità. Già da subito ha invitato ad attivarsi in tal senso la Deputazione di S. Agata, che mensilmente si incontrerà con lui, e l’amministrazione comunale, che dovrà svolgere un ruolo certamente non secondario.

Per la verità già c’era il sentore che ci si stava indirizzando su questa strada, un segno è stato dato sia dall’apertura del sito parrocchiale, che dalla pubblicazione del nuovo giornalino, ma il preannuncio di giovedi scorso ha allontanato ogni dubbio.

Ancora è presto, comunque, per parlare delle modalità, delle bambine che rappresenteranno S. Agata e S. Caterina o delle famiglie che prenderanno parte all'allestimento dei cilii. Quello che importa, per ora, è impegnarsi attivamente per l’organizzazione degli eventi che scandiranno questo “Anno Agatino” che ci attende, perché, come ha detto Mons. Oteri, «nel 1126, Alì diviene S. Agata e S. Agata diviene Alì», dunque impegnarsi per la Festa Grande lo si fa sì per la Patrona, ma anche per il proprio paese. 

Roberto Roma

 




twitter logo

"La scelta di seguire Cristo favorisce l’edificazione di una società più giusta, più fraterna, più umana secondo il cuore di Dio."

Tweetato il 19 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.