Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Novembre

Martedi 21 · Presentazione della B.V. Maria

Il Signore mi sostiene.

Liturgia: 2Mac 6,18-31; Sal 3; Lc 19,1-10.

S. Messa ore 17,00.


Mercoledi 22 · S. Cecilia

Ci sazieremo, Signore, contemplando il tuo volto.

Liturgia: 2Mac 7,1.20-31; Sal 16; Lc 19,11-28.


Giovedi 23 · S. Clemente I ; S. Colombano

A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio.

Liturgia: 1Mac 2,15-29; Sal 49; Lc 19,41-44.

S. Messa ore 17,00.


Venerdi 24 · Ss. Andrea Dung-Lac e compagni

Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.

Liturgia: 1Mac 4,36-37.52-59; Cant. 1Cron 29,10-12; Lc 19,45-48.


Sabato 25 · S. Caterina d'Alessandria (Compatrona di Ali')

Esultero', Signore, per la tua salvezza.

Liturgia: 1Mac 6,1-13; Sal 9; Lc 20,27-40.

S. Messa ore 9,00.


Domenica 26 · CRISTO RE DELL'UNIVERSO

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

Liturgia: Ez 34,11-12.15-17; Sal 22; 1Cor 15,20-26.28; Mt 25,31-46.

Ore 16,00 Catechesi e attività di oratorio.

Ore 17,30 S. Messa, atto di consacrazione al Sacro cuore e benedizione Eucaristica.


Lunedi 27


LITURGIA

11 novembre: S. Martino di Tours

09-11-17


Quattromila chiese dedicate a lui in Francia, e il suo nome dato a migliaia di paesi e villaggi; come anche in Italia, in altre parti d’Europa e nelle Americhe: Martino il supernazionale. Nasce in Pannonia (che si chiamerà poi Ungheria) da famiglia pagana, e viene istruito sulla dottrina cristiana quando è ancora ragazzo, senza però il battesimo. Figlio di un ufficiale dell’esercito romano, si arruola a sua volta, giovanissimo, nella cavalleria imperiale, prestando poi servizio in Gallia. E’ in quest’epoca che può collocarsi l’episodio famosissimo di Martino a cavallo, che con la spada taglia in due il suo mantello militare, per difendere un mendicante dal freddo.
Lasciato l’esercito nel 356, raggiunge [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

IL CARDINALE MONTENEGRO VESCOVO DA 17 ANNI

Il messinese, don Franco Montenegro, ha ricevuto la Porpora Cardinalizia nel 2015.
29-04-17

Monsignor Francesco Montenegro, dal 2008 arcivescovo metropolita di Agrigento, che compirà 71 anni il prossimo 22 maggio, oggi festeggia il suo diciassettesimo anniversario dalla sua ordinazione episcopale. Era infatti il 29 aprile del 2000 quando nella Cattedrale di Messina don Franco, al tempo provicario generale dell’Arcidiocesi di Messina, Lipari, S. Lucia del Mela, veniva consacrato vescovo, da mons. Giovanni Marra, coconsacranti l'arcivescovo emerito Ignazio Cannavò ed il vescovo Francesco Sgalambro, e nominato Ausiliare di Messina-Lipari e Santa Lucia del Mela. Alla cerimonia era presente tra gli altri anche il cardinale Salvatore Pappalardo, arcivescovo emerito di Palermo.

Monsignor Montenegro, presbitero dall'8 agosto 1969 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell'arcivescovo Francesco Fasola, è cardinale dal 2015 per volere di papa Francesco il quale nel concistoro del 14 febbraio 2015 lo crea cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio. A don Franco, sempre vicino e presente nelle nostre due comunità parrocchiali di S. Agata in Alì e S. Rocco in Alì Terme vanno i nostri più sinceri ed affettuosi auguri per un proficuo ministero.

Carmelo Tringali

Nella Foto: Mons. Montenegro nella Chiesa delle Anime del Purgatorio ad Alì. 




twitter logo

"Lavoriamo insieme perché i bambini possano guardarci sorridendo e conservino uno sguardo limpido, pieno di gioia e… https://t.co/trrlC3DGtn"

Tweetato il 20 Novembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.