Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Martedi 14 · S. Massimiliano M. Kolbe

Quanto sono dolci al mio palato le tue promesse, Signore.

Ez 2,8 - 3,4; Sal 118; Mt 18,1-5.10.12-14.

Ultimo martedi in onore di S. Agata.
S. Messa ore 19,00.


Mercoledi 15 · ASSUNZIONE B.V. MARIA

Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

Ap 11,19a; 12,1-6a.10ab; Sal 44; 1Cor 15,20-27a; Lc 1,39-56.

S. Messa ore 19,00.


Giovedi 16 · S. Rocco, patrono di Ali' Terme

Proclameremo le tue opere, Signore.

Ez 12,1-12; Sal 77; Mt 18,21 - 19,1.


Venerdi 17 · Anniversario Dedicazione Chiesa Madre e Festa del Patrocinio di S. Agata

Letture proprie.

S.S. Messe:
ore 11,00
ore 19,00, a seguire processione breve.


Sabato 18 · S. Elena

Crea in me, o Dio, un cuore puro.

E2 18,1-10.13b.30-32; Sal 50; Mt 19,13-15.


Domenica 19 · XX di Tempo Ordinario - S. Giovanni Eudes

Gustate e vedete com'e' buono il Signore.

Pr 9,1-6; Sal 33; Ef 5,15-20; Gv 6,51-58.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 20


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
12-08-18



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

LA MADONNA DI FATIMA IN PROCESSIONE PER LE STRADE DI ALI’. LA STATUA E’ NELLA NOSTRA COMUNITA’ DA 7 ANNI

La morte di Rosa Cozzo, avvenuta mentre un gruppo di parrocchiani era in pellegrinaggio a Fatima, è stato il motivo dell’arrivo del simulacro nel nostro paese.
18-05-17

Domenica 14 maggio si è svolta la processione in onore della Madonna di Fatima, nel centenario delle apparizioni. A guidarla,  per le strade del centro storico di Alì, è stato il Parroco, P. Vincenzo, che lungo il percorso ha meditato i misteri del Santo Rosario. Tra un mistero e l’altro, i fedeli hanno intonato canti popolari in onore della Beatissima Vergine Maria. Rientrando in Chiesa, P. Vincenzo ha presieduto la Celebrazione Eucaristica. Sia durante la processione e soprattutto durante la Messa i fedeli hanno partecipato con devozione e intensamente alle preghiere e ai canti.

Prima della benedizione finale, P. Vincenzo nel ringraziare tutte le persone che hanno collaborato nella realizzazione di questa processione, ha ricordato il motivo della presenza di questa immagine della Madonna di Fatima ad Alì.

Bisogna tornare indietro nel tempo di 7 anni, quando un gruppo di fedeli, col Parroco, si ritrovavano a Fatima in Portogallo, in pellegrinaggio. Era il 4 agosto 2010, ed il gruppo di pellegrini aveva appena ultimato la via Crucis, quando per mezzo di una telefonata a P. Vincenzo, arrivò la notizia che ad Alì era deceduta, dopo lunga malattia, Rosa Cozzo. Appresa la notizia, un grande dolore si diffuse in tutti i partecipanti, soprattutto in coloro che conoscevano Rosa e sapevano delle grandi sofferenze che aveva vissuto questa giovane moglie e mamma.

La preghiera della Via Crucis, si concluse, allora, con un momento di preghiera di suffragio per Rosa e preghiera di conforto per il marito Pippo, il figliolo Francesco (nella foto portano la vara) e i parenti tutti.

Nel giorno in cui ad Alì, si svolsero i funerali, il numeroso gruppo di pellegrini siciliani, si trovava a fare acquisti di oggetti di devozione, e in quel luogo c’è pure la fabbrica delle statue della Madonna di Fatima, il Parroco, allora, consultatosi con alcuni parrocchiani, decise di acquistare una statua della Madonna, in memoria di Rosa Cozzo. L’immagine arrivò ad Alì, trasportata da corriere, nel mese di ottobre di quello stesso anno.

Dopo aver ricordato questi fatti, P. Vincenzo, ha invitato i fedeli a pregare la Madonna affinché, insieme al suo Figlio Gesù, benedica la Chiesa tutta e il popolo di Dio che è in Alì.




twitter logo

"Anche oggi ci sono tanti martiri, tanti perseguitati per amore di Cristo: sono loro la vera forza della Chiesa!"

Tweetato il 14 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.