Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 17.00.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Martedi 26 · S. Filippo Neri ; S. Lamberto di Vence

7.a di Pasqua.

At 20,17-27; Sal 67; Gv 17,1-11a.

Regni della terra, cantate a Dio.

VI Martedi in onore di S. Agata
S. Messa ore 18,30.


Mercoledi 27 · S. Agostino di Canterbury ; S. Restituto; S. Eutropio

7.a di Pasqua.

At 20,28-38; Sal 67; Gv 17,11b-19.

Regni della terra, cantate a Dio.


Giovedi 28 · S. Germano; S. Ubaldesca

7.a di Pasqua.

At 22,30; 23,6-11; Sal 15; Gv 17,20-26.

Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio.

S. Messa ore 18,30.


Venerdi 29 · S. Paolo VI ; S. Orsola (Giulia) Ledochowska

7.a di Pasqua.

At 25,13-21; Sal 102; Gv 21,15-19.

Il Signore ha posto il suo trono nei cieli.

S. Messa ore 18,30.


Sabato 30 · S. Giovanna d'Arco; S. Ferdinando III; S. Giuseppe Marello

7.a di Pasqua.

At 28,16-20.30-31; Sal 10; Gv 21,20-25.

Gli uomini retti, Signore, contempleranno il tuo volto.


Domenica 31 · PENTECOSTE, Visitazione B.V. Maria

At 2,1-11; Sal 103; 1Cor 12,3b-7.12-13; Gv 20,19-23.

Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra.

S. Messa ore 18,30.

-- Finisce il Tempo Pasquale --


Giugno

Lunedi 1


LITURGIA

S. RITA DA CASCIA

La Santa delle cose impossibili
21-05-20


Santa Rita da Cascia
, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici, nacque da Antonio Lotti ed Amata Ferri, due “pacieri di Cristo” (antenati dei moderni “mediatori civili” e/o ”conciliatori”, ndr) impegnati con le lotte tra guelfi e ghibellini, nel 1381 a Roccaporena, frazione di Cascia (PG). Le venne dato il nome di Margherita, ma ben presto tutti la chiamarono Rita.

Il primo miracolo le viene attribuito a soli 5 giorni dalla sua nascita, il miracolo delle Api Bianche: i genitori, impegnati nella mietitura, lasciarono Rita in una culla sotto ad un albero. Le si avvicinano 5 api [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

CELEBRAZIONE DELLA S. COMUNIONE AD ALI’ TERME CON DIMINUZIONE DEI BAMBINI PARTECIPANTI

Dagli oltre 50 bambini che nel passato annualmente si sono accostati per la prima volta alla S. Comunione, quest’anno, ad Alì Terme, si è registrato un calo “storico” con soli 12 bambini comunicandi. Fatte le dovute proporzioni, anche ad Alì le cose non vanno certo meglio: solo 3 bambini, domenica 11 giugno, riceveranno il Corpo di Cristo. Sabato 27 maggio, sempre nel centro termale, durante la celebrazione delle 18,30, Padre Vincenzo, nella veste di Vicario Foraneo, amministrerà la S. Cresima a 11 giovani.
26-05-17

Sono state celebrate domenica 21 maggio nella Parrocchia San Rocco di Alì Terme le prime comunioni. I piccoli, accompagnati dalle loro famiglie, si sono ritrovati presso i locali della vecchia chiesa parrocchiale. Successivamente guidati dal parroco P. Vincenzo D’Arrigo, dal diacono Pippo Giannetto, dalle due catechiste Mariella Freni e Lucia Arcuri, Edoardo, Stefano, Fiorenzo, Angelo, Gabriele, Rosario, Giovanni, Domenico, Agatino, Greta, Marilù, Gabriele e Simone, si sono incamminati processionalmente verso la chiesa di San Rocco portando ciascuno un giglio bianco che poi hanno deposto ai piedi dell’altare.
La novità di quest’anno è stata che, per volere di P. Vincenzo, le sedie per i comunicandi sono state collocate nel presbiterio in modo che i “dodici apostolini”, come li ha chiamati P. D’Arrigo all’inizio della celebrazione, facessero da cornice all’altare. La funzione è stata molto toccante per i fedeli che vi hanno preso parte ma soprattutto per i genitori e parenti dei ragazzi quando questi hanno ricevuto per la prima volta il Corpo e il Sangue di Cristo. Durante l’omelia P. D’Arrigo ha parlato dell’amore che Gesù ha per noi, che ci chiede di avere per il prossimo e, inoltre, ha incitato i bambini a continuare il catechismo che li porterà a ricevere il sacramento della Confermazione e a partecipare tutte le domeniche alle celebrazioni perché  “questa, non deve essere la prima, l’unica e l’ultima comunione”.
Al termine del sacro rito ai bambini sono stati consegnati dei ricordini: una copia dei Vangeli, una pergamena raffigurante un'icona e un regalo da parte delle loro catechiste.

Carmelo Tringali




twitter logo

"Lo Spirito Santo ci trasforma in Chiesa-grembo di misericordia, cioè in una “madre dal cuore aperto” per tutti."

Tweetato il 26 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.