Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 17.00.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Martedi 26 · S. Filippo Neri ; S. Lamberto di Vence

7.a di Pasqua.

At 20,17-27; Sal 67; Gv 17,1-11a.

Regni della terra, cantate a Dio.

VI Martedi in onore di S. Agata
S. Messa ore 18,30.


Mercoledi 27 · S. Agostino di Canterbury ; S. Restituto; S. Eutropio

7.a di Pasqua.

At 20,28-38; Sal 67; Gv 17,11b-19.

Regni della terra, cantate a Dio.


Giovedi 28 · S. Germano; S. Ubaldesca

7.a di Pasqua.

At 22,30; 23,6-11; Sal 15; Gv 17,20-26.

Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio.

S. Messa ore 18,30.


Venerdi 29 · S. Paolo VI ; S. Orsola (Giulia) Ledochowska

7.a di Pasqua.

At 25,13-21; Sal 102; Gv 21,15-19.

Il Signore ha posto il suo trono nei cieli.

S. Messa ore 18,30.


Sabato 30 · S. Giovanna d'Arco; S. Ferdinando III; S. Giuseppe Marello

7.a di Pasqua.

At 28,16-20.30-31; Sal 10; Gv 21,20-25.

Gli uomini retti, Signore, contempleranno il tuo volto.


Domenica 31 · PENTECOSTE, Visitazione B.V. Maria

At 2,1-11; Sal 103; 1Cor 12,3b-7.12-13; Gv 20,19-23.

Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra.

S. Messa ore 18,30.

-- Finisce il Tempo Pasquale --


Giugno

Lunedi 1


LITURGIA

S. RITA DA CASCIA

La Santa delle cose impossibili
21-05-20


Santa Rita da Cascia
, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici, nacque da Antonio Lotti ed Amata Ferri, due “pacieri di Cristo” (antenati dei moderni “mediatori civili” e/o ”conciliatori”, ndr) impegnati con le lotte tra guelfi e ghibellini, nel 1381 a Roccaporena, frazione di Cascia (PG). Le venne dato il nome di Margherita, ma ben presto tutti la chiamarono Rita.

Il primo miracolo le viene attribuito a soli 5 giorni dalla sua nascita, il miracolo delle Api Bianche: i genitori, impegnati nella mietitura, lasciarono Rita in una culla sotto ad un albero. Le si avvicinano 5 api [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ANCHE QUEST’ANNO L’INFIORATA ALIESE PER LA PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI

La manifestazione è ormai giunta alla decima edizione. Domenica 18 giugno, subito dopo la S. Messa delle ore 18,00, avrà inizio la processione del Corpo di Cristo.
08-06-17

Anche quest’anno, il Comune di Alì e i giovani del Servizio Civile propongono l’infiorata del Corpus Domini. La manifestazione mira a coinvolgere tutta la comunità aliese e non solo. Dalle ore 20,00 di sabato 17 giugno ci si ritroverà in Piazza Duomo e lungo la via Roma per la realizzazione dei “quadri” colorati con fiori, segatura, riso, e altri materiali di riempimento. Anche per questa edizione si prevede che siano molti i partecipanti che contribuiranno all’allestimento del “tappeto” fiorito sul quale, il giorno dopo, domenica 18 giugno, passerà la processione con il Corpo di Cristo. Dopo la Messa delle 18,00, infatti, la processione partirà della Chiesa Madre per attraversare le vie principali del paese, seguendo il tragitto solito. Il corteo, dopo aver percorso la piazza e parte della via Roma, proseguirà per il quartiere Ariella e una volta tornato in centro, passando dai quartieri S. Giuseppe e Spirito Santo, giungerà in Chiesa per la benedizione finale.

Già in tanti si sono iscritti per partecipare all’Infiorata 2017 e contribuire così all’opera di abbellimento della parte iniziale del tragitto, con disegni prevalentemente di natura liturgica, anche se saranno rappresentati anche altri temi. Lungo tutte strade, però, come da tradizione, saranno realizzati spontaneamente altri tappeti fioriti dagli abitanti.

Confermata anche la partecipazione dell’artista santateresino Roberto Balastro e del team dell’associazione “Barò – Bellezza Arte Originalità”. Molto probabilmente il gruppo sarà impegnato in uno dei “quadri” grandi della piazza.

Sin dalla mattina di domenica 18 sarà possibile ammirare le opere ultimate. 

Una bella iniziativa che va certamente sviluppata e sostenuta per rendere più bello e solenne il passaggio del Corpus Domini e per consentire al paese di recuperare visibilità sul territorio.




twitter logo

"Lo Spirito Santo ci trasforma in Chiesa-grembo di misericordia, cioè in una “madre dal cuore aperto” per tutti."

Tweetato il 26 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.