Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Venerdi 24 · B.V. Maria Ausiliatrice; S. Vincenzo di Lerins; S. Servulo

Ti lodero' fra i popoli, Signore.

At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17.


Sabato 25 · S. Beda ; S. Gregorio VII ; S. Maria M. de Pazzi

Acclamate il Signore, voi tutti della terra.

At 16,1-10; Sal 99; Gv 15,18-21.


Domenica 26


Lunedi 27


Martedi 28


Mercoledi 29


Giovedi 30


LITURGIA

S. RITA DA CASCIA

La Santa delle cose impossibili
22-05-19


Santa Rita da Cascia
, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici, nacque da Antonio Lotti ed Amata Ferri, due “pacieri di Cristo” (antenati dei moderni “mediatori civili” e/o ”conciliatori”, ndr) impegnati con le lotte tra guelfi e ghibellini, nel 1381 a Roccaporena, frazione di Cascia (PG). Le venne dato il nome di Margherita, ma ben presto tutti la chiamarono Rita.

Il primo miracolo le viene attribuito a soli 5 giorni dalla sua nascita, il miracolo delle Api Bianche: i genitori, impegnati nella mietitura, lasciarono Rita in una culla sotto ad un albero. Le si avvicinano 5 api [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

MATTINATA ALIESE IERI PER UN GRUPPO DI TAORMINESI

Anche nel Duomo di Taormina c’è una bella statua in marmo di S. Agata proveniente da un’antica chiesa a lei dedicata.
01-07-17

Un gruppo di Taorminesi, che sta facendo le cure presso le Terme Acqua Grazia di Alì Terme, ha ieri mattina visitato la nostra Chiesa Madre.

Il Parroco, Padre Vincenzo, ha accolto il gruppo facendo da cicerone, illustrando le bellezze del sacro edificio e del museo parrocchiale.

Gli ospiti hanno avuto parole di compiacimento per quando hanno visto e di elogio per la cura con cui è tenuta la Chiesa e i locali annessi.

Padre Vincenzo, narrando le vicende che portarono al Patrocinio di S. Agata su Alì, ha illustrato il legame che c’è con la cittadina turistica e che giustifica la presenza di una bella statua della Santa catanese nel loro Duomo. L’immagine risale al 1500 ed è stata realizzata, in marmo bianco di Carrara, da Martino Montanini di Bartolomeo. Si trovava nella distrutta chiesa di S. Domenico, in origine a lei intitolata.

La relazione cui ha fatto riferimento P. Vincenzo risale al 1126, quando, secondo una tradizione, le spoglie di S. Agata, una volta sbarcate a Messina (Villaggio S. Agata), sono state trasportate a Catania via terra, passando dai territori di Alì e di Taormina. Qui esiste una zona chiamata “a ciappa i Sant’Aita”, dove avvenne l’incontro tra gli aliesi ed i taorminesi, i quali, assieme alla delegazione proveniente da Catania, accolsero le preziose reliquie. Una vicenda, questa, che lasciò segni indelebili in entrambe le comunità.




twitter logo

"Maria è una donna che cammina con delicatezza e tenerezza di madre, scioglie tutti i nodi dei tanti guai che riusci… https://t.co/Plwcu0Chvm"

Tweetato il 24 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.