Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Martedi 14 · S. Massimiliano M. Kolbe

Quanto sono dolci al mio palato le tue promesse, Signore.

Ez 2,8 - 3,4; Sal 118; Mt 18,1-5.10.12-14.

Ultimo martedi in onore di S. Agata.
S. Messa ore 19,00.


Mercoledi 15 · ASSUNZIONE B.V. MARIA

Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

Ap 11,19a; 12,1-6a.10ab; Sal 44; 1Cor 15,20-27a; Lc 1,39-56.

S. Messa ore 19,00.


Giovedi 16 · S. Rocco, patrono di Ali' Terme

Proclameremo le tue opere, Signore.

Ez 12,1-12; Sal 77; Mt 18,21 - 19,1.


Venerdi 17 · Anniversario Dedicazione Chiesa Madre e Festa del Patrocinio di S. Agata

Letture proprie.

S.S. Messe:
ore 11,00
ore 19,00, a seguire processione breve.


Sabato 18 · S. Elena

Crea in me, o Dio, un cuore puro.

E2 18,1-10.13b.30-32; Sal 50; Mt 19,13-15.


Domenica 19 · XX di Tempo Ordinario - S. Giovanni Eudes

Gustate e vedete com'e' buono il Signore.

Pr 9,1-6; Sal 33; Ef 5,15-20; Gv 6,51-58.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 20


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
12-08-18



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

LA CHIESA DI ALI’ DEDICATA ALLA MADONNA DEL BOSCO TRA I SANTUARI MARIANI DELL’ARCIDIOCESI DI MESSINA

E’ stato avviato un progetto finanziato dall’Assessorato Regionale al Turismo per mettere in rete le realtà di devozione mariana dell’Arcidiocesi.
03-07-17

La chiesa di S. Maria del Bosco è stata inserita nell’elenco dei Santuari Mariani dell’Arcidiocesi di Messina, nell’ambito del programma “Gratia Plena”. Quella di Alì figura nella sezione “Zona Pastorale del Versante Ionico” assieme ad altre 6 chiesa: Madonna della Rocca di Taormina, Madonna della Catena di Mongiuffi, S. Maria della Libera di Melia, Madonna dell’Aiuto di Roccafiorita, S. Maria Annunziata di Fiumedinisi e S. Maria del Carmelo di S. Teresa di Riva.

“Gratia Plena” è un progetto di eccellenza culto-culturale, approvato e finanziato dall’assessorato regionale al Turismo, che ha lo scopo di mettere in rete tutte le manifestazioni di devozione mariana che si svolgono nell’ambito del territorio dell’Arcidiocesi di Messina. La promozione di questo itinerario mariano viene vista non soltanto dal punto di vista religioso ma anche in chiave turistica. Il progetto è stato realizzato da un raggruppamento misto pubblico/privato composta dalla capogruppo “Messina Tourism Bureau” e da altri componenti, tra cui il Comune e la Città Metropolitana di Messina, l’Università di Messina, altri comuni ed associazioni. L’obiettivo è quello di creare una filiera del turismo religioso capace di generare nuovi flussi legati a una rete integrata d’itinerari dello spirito e cammini religiosi.

A tale scopo, nei giorni scorsi, a Messina, presso il Monte di Pietà, ha avuto luogo un convegno su “Itinerari mariani: tra fede, cultura, arte e tradizioni”.

Per tale motivo è stato redatto un percorso tra i Santuari principali di Messina e provincia. In tutto sono 23 le chiese mariane inserite in questo itinerario e tra queste figura anche la nostra. Tra l’elenco delle feste religiose dedicate alla Vergine Maria, però, stranamente non è stata inserita quella di Alì, anche se presenta alcune tradizioni tipiche che la rendono particolare: la Novena e i giochi popolari al bosco, la processione dal bosco verso il paese e “u sciccareddu” e “i ruteddi pacci” del giorno della festa.




twitter logo

"Anche oggi ci sono tanti martiri, tanti perseguitati per amore di Cristo: sono loro la vera forza della Chiesa!"

Tweetato il 14 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.