20 agosto: ore 19,45, dopo S. Messa, Cantata: "Agata traslata da Costantinopoli alla chiara città di Catania".

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Sabato 19 · 19.a Tempo Ordinario - S. Giovanni Eudes

Tu sei, Signore, mia parte di eredita'.

Liturgia: Gs 24,14-29; Sal 15; Mt 19,13-15.

Ore 7,00 S. Messa a S. Maria.


Domenica 20 · 20.a Domenica Tempo Ordinario - S. Bernardo

Popoli tutti, lodate il Signore.

Liturgia: Is 56,1.6-7; Sal 66; Rm 11,13-15.29-32; Mt 15,21-28.

S. Messa ore 19,00.

Ore 19,45 Oratorio: "Agata traslata da Costantinopoli alla chiara citta' di Catania".


Lunedi 21


Martedi 22


Mercoledi 23


Giovedi 24


Venerdi 25


LITURGIA

SANT’AGATA… “IMMOBILE COLONNA”

La Patrona di Alì viene celebrata il 5 febbraio. Il 17 agosto di ogni anno viene ricordata la traslazione delle Reliquie da Costantinopoli a Catania, passando per la terra di Alì.
17-08-17

Sant’Agata il cui nome in greco Agathé, significava buona, fu martirizzata verso la metà del III secolo, alcuni reperti archeologici risalenti a pochi decenni dalla morte, avvenuta secondo la tradizione il 5 febbraio 251, attestano il suo antichissimo culto.
Nacque nei primi decenni del III secolo (235?) a Catania; la Sicilia, provincia romana, così come le altre parti del grande impero, era soggetta alle persecuzioni contro i cristiani. Persecuzioni che erano cominciate, sia pure occasionalmente, intorno al 40 d.C. con Nerone; nel II e III secolo, furono giustificate da una legge che vietava il culto cristiano.
Nel 249 l’imperatore Decio, visto il diffondersi  del cristianesimo, fu ancora più drastico: tutti i cristiani, per il solo fatto di essere tali, [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PELLEGRINAGGIO A FATIMA A 100 ANNI DALLE APPARIZIONI DELLA MADONNA

Visitate anche alcune località turistiche del Portogallo. Il giornale web NewSicilia di Catania pubblica un articolo sul pellegrinaggio.
12-08-17

Si è svolta nelle scorse settimane la gita-pellegrinaggio a Fatima e Santiago de Compostela, in occasione dei 100 anni dalle apparizioni della Madonna in Cova d’Iria. Con Padre Vincenzo ha partecipato un gruppo di 26 pellegrini. E’ stata questa l’occasione per visitare alcuni importanti luoghi della Fede Cristiana del Portogallo, ma, anche, di fare alcune escursioni turistiche: Porto, Coimbra, Braga, Lisbona. Il viaggio, comunque, sarà ricordato per l’esperienza di fede, personale o comunitaria, che ognuno ha potuto fare.

Alcune notizie di questo pellegrinaggio sono state riportate sul web da “Newsicilia.it – L’Informazione digitale siciliana” di Catania, che il 5 agosto scorso ha pubblicato un interessante articolo dal titolo: “Scopriamo Fatima con gli occhi di chi l’ha vissuta, questa l’esperienza di Nino e Maria”. Riportiamo il contenuto dell’articolo scritto da Corrada Cannella:

«Fatima è da sempre un luogo sacro e per questo fonte di pellegrinaggio da parte di fedeli provenienti dal resto del mondo. 

Presso la Cova da Iria si trova il santuario, uno fra i più importanti perché legato alle apparizioni della Signora, la Madonna, ai tre piccoli pastori: Lucia, Francesco e Giacinta.

Qui, si raccolgono milioni di turisti e viaggiatori di fede per vivere un’esperienza che catapulta letteralmente in una dimensione legata al culto e alla preghiera.

Davvero toccante è stata quella vissuta da una coppia di catanesi, Nino e Maria che, assieme al proprio gruppo guidato da padre Vincenzo, hanno intrapreso un viaggio alla scoperta del loro credo.

Mentre lui si mostra emozionato raccontandoci di aver partecipato con grande fervore al pellegrinaggio, lei ce lo svela passo dopo passo facendoci immergere a pieno in questo suggestivo paradiso in terra.

“L’esperienza è stata per noi positiva e toccante, ci ha permesso di rafforzare la nostra fede come mai successo fino ad ora. Abbiamo visto la sofferenza delle persone con i nostri stessi occhi. A Cova de Iria la gente si raccoglie e si prostra alla Madonna inginocchiandosi, percorrendo un percorso che porta al santuario, in continua preghiera. L’emozione più forte è stata proprio questa, ho visto un 12enne compiere il cammino, era stanco ed affaticato e per non mollare si tirava la maglietta spingendosi con tutte le sue forze, mi guardava con occhi teneri e dandogli la mano l’ho accompagnato per un breve tragitto”.

La sera, continua Maria: “tutti i pellegrini comprano un cero che accendono mentre la statua della Madonna compie il suo giro attorno alla piazza. Alla fine lo bruciano e continuano a recitare il Santo Rosario”.

Ci parla anche dei tre pastorelli, Lucia, Francesco e Giacinta, scelti dalla Madonna per convertire i peccatori e per realizzare grandi cose: “il 13 maggio 2017 i due fratelli, Francesco e Giacinta sono stati canonizzati. La Madonna compariva loro ogni giorno 13. Lo ha fatto per 6 mesi, l’ultimo ad ottobre, una volta rivelati i tre messaggi”.

“Consiglierei a tutti questo viaggio, Fatima è una città che ti fa entrare letteralmente in un luogo fatto di preghiera, dove la gente oltre che invocare ringrazia e lo fa con il cuore”».




twitter logo

"Nulla vi impedisca di vivere e crescere nell’amicizia del Padre celeste, e di testimoniare a tutti la sua infinita bontà e misericordia."

Tweetato il 17 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.