Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Novembre

Sabato 17 · S. Elisabetta di Ungheria

Beato l'uomo che teme il Signore.

3Gv 5-8; Sal 111; Lc 18,1-8.


Domenica 18 · Dedic. Basil. dei Ss. Pietro e Paolo ap.- Giornata dei Poveri

Proteggimi, o Dio, in re mi rifugio.

Dn 12.1-3; Sal 15; Eb 10.11-14.18; Mc 13,24-32.

Ore 16,30 Oratorio.

Ore 17,30 S. Messa.


Lunedi 19 · S. Abdia pr.

Al vincitore daro' da mangiare dall'albero della vita.

Ap 1.1-5.a; 2.1-5a; Sal 1; Lc 18,35-43.

Ore 17,30 - Catechismo.


Martedi 20 · S. Teonesto

Il vincitore lo faro' sedere con me, sul mio trono.

Ap 3,1-6.14-22; Sal 14; Lc 19,1-10.

Ore 17,00 - S. Messa.


Mercoledi 21 · Presentazione della B.V. Maria; S. Agapio; S. Gelasio

Santo, santo, santo il Signore Dio, l'Onnipotente.

Ap 4,1-11; Sal 150; Lc 19,11-28.


Giovedi 22 · S. Cecilia

Hai fatto di noi, per il nostro Dio, un regno e sacerdoti.

Ap 51-10; Sal 149; Lc 19,41-44.

Ore 17,00 - S. Messa.


Venerdi 23 · S. Clemente I; S. Colombano

Quanto sono dolci al mio palato le tue promesse!

Ap 10,8-11; Sal 118; Lc 19,45-48.


LITURGIA

11 novembre: S. Martino di Tours

09-11-18


Quattromila chiese dedicate a lui in Francia, e il suo nome dato a migliaia di paesi e villaggi; come anche in Italia, in altre parti d’Europa e nelle Americhe: Martino il supernazionale. Nasce in Pannonia (che si chiamerà poi Ungheria) da famiglia pagana, e viene istruito sulla dottrina cristiana quando è ancora ragazzo, senza però il battesimo. Figlio di un ufficiale dell’esercito romano, si arruola a sua volta, giovanissimo, nella cavalleria imperiale, prestando poi servizio in Gallia. E’ in quest’epoca che può collocarsi l’episodio famosissimo di Martino a cavallo, che con la spada taglia in due il suo mantello militare, per difendere un mendicante dal freddo.
Lasciato l’esercito nel 356, raggiunge [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

AD ALI’ UN INTERO QUARTIERE E' AL BUIO DA SETTIMANE

L’impianto di illuminazione pubblica è fuori uso. Per risolvere il problema sarebbe necessario lo smantellamento di tutta la discesa di S. Zaccaria.
07-03-18

Da alcune settimane il rione S. Zaccaria è al buio. A causa di un corto circuito, infatti, l’impianto elettrico dell'illuminazione pubblica è andato in tilt, costringendo gli abitanti ad uscire di casa solo muniti di torce. Al fine di illuminare il tratto davanti al proprio uscio, alcuni si sono dovuti attivare autonomamente. Una situazione incresciosa che si protrae ormai da quasi un mese.

Questo problema sembrerebbe essere stato causato dalle infiltrazioni di acqua e fango nelle condutture interrate dell’impianto dell’illuminazione, realizzato da circa vent’anni in occasione dei lavori di rifacimento del centro storico di Alì. Sotto accusa, dunque, le modalità di esecuzione dei lavori, ma anche la manutenzione non effettuata negli anni successivi.

Per far fronte a questa emergenza, sono stati adottati interventi provvisori, come l’utilizzo di cavi volanti per consentire la riattivazione di alcuni lampioni lungo la parte iniziale della via Culia (o “Golia”). Così si è potuta illuminare anche la prima piazzola di sosta, ma le altre rimangono al buio. Questi interventi tampone, però, hanno determinato problemi alla circolazione viaria a causa dei restringimenti dovuti alla rimozione delle botole, in corrispondenza dei lampioni riattivati, da dove fuoriescono i cavi temporanei.

Il Comune, intanto, non può provvedere con le proprie risorse alla revisione dell’intero impianto ed alla sua conseguente riattivazione. Si tratta, infatti, di dover smantellare tutta la strada che dalla piazza porta al rione S. Zaccaria. Nel frattempo la cittadinanza si dovrà abituare a rincasare presto o ad utilizzare lampade tascabili.




twitter logo

"Nessuno si può illudere pensando: “Sono a posto perché non faccio niente di male”. Per essere di Gesù non basta non… https://t.co/IG1CnREb2b"

Tweetato il 17 Novembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.