Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Aprile

Mercoledi 21 · S. Anselmo (mf); S. Corrado da Parzham

3.a di Pasqua

At 8,1b-8; Sal 65; Gv 6,35-40.

Acclamate Dio, voi tutti della terra.


Giovedi 22 · S. Leonida; S. Gaio

3.a di Pasqua

At 8,26-40; Sal 65; Gv 6,44-51.

Acclamate Dio, voi tutti della terra.

S. Messa ore 18,00.


Venerdi 23 · S. Adalberto; S. Giorgio

3.a di Pasqua

At 9,1-20; Sal 116; Gv 6,52-59.

Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo.


Sabato 24 · S. Fedele da Sigmaringen ; S. Antimo

3.a di Pasqua

At 9,31-42; Sal 115; Gv 6,60-69.

Che cosa rendero' al Signore, per tutti i benefici che mi ha fatto?


Domenica 25 · S. MARCO, evangelista; S. Franca; S. Aniano; S. Clarenzio

4.a di Pasqua (anno B)

At 4,8-12; Sal 117; 1Gv 3,1-2; Gv 10,11-18.

La pietra scartata dai costruttori e' divenuta la pietra d’angolo.

S. Messa ore 18,30.


Lunedi 26 · S. Pascasio Radberto

4.a di Pasqua

At 11,1-18; Sal 41 e 42; Gv 10,1-10 (B,C).

L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente.


Martedi 27 · S. Zita; S. Liberale

4.a di Pasqua

At 11,19-26; Sal 86; Gv 10,22-30.

Genti tutte, lodate il Signore.

S. Messa ore 18,00.


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

S. AGATA E ALI’, UN BINOMIO INSCINDIBILE. ISTITUITO UN APPUNTAMENTO MENSILE PER RICORDARE LA SANTA PATRONA

La devozione verso S. Agata sembra essersi affievolita, così come il senso di “appartenenza” alla comunità aliese. Questo nuovo appuntamento servirà a rinvigorire l’amore per la Santa catanese.
12-03-18

Tante volte ho raccontato quanto mi disse, proprio nei primi giorni della mia presenza ad Alì, un parrocchiano, da tanti anni tornato alla Casa del Padre, riguardo alla fede degli Aliesi: “noi siamo agatini”, mi disse e io risposi: “magari lo si fosse”, perché vivendo nel modo più vero e sano la devozione verso S. Agata, certamente saremmo vicini a Cristo, come Lei lo fu.

E’ importante per un cristiano, conoscere bene i Santi, soprattutto i Patroni; perché dalla loro luminosa vita e ispirati dalla loro grandezza, dobbiamo cercare di seguirne le orme e di chiedere loro aiuto e protezione nei vari momenti della nostra vita. La conoscenza dei Santi è un potente mezzo di elevazione spirituale, che Dio ci offre per la nostra salvezza e santificazione.

Ma gli Aliesi di oggi, amano S. Agata? Sono a Lei devoti?

Ritengo che la devozione si sia affievolita! Così come si è affievolito il senso di “appartenenza” a questa Comunità!

La devozione alla Santa Patrona e il senso di appartenenza sono un binomio inscindibile!

Amo Agata, amo Alì! E viceversa!

Nel cammino secolare di questo nostro Paese, così è sempre stato!

E quel risveglio di orgoglio di appartenenza, a cui spesso faccio riferimento, deve essere uno stimolo ad amare Alì ed amare Agata, che in Alì è presenza attiva e presiede nel bene e nella virtù, secondo la volontà divina, alla vita degli abitanti di questo Paese di cui è Protettrice.

Per questo ho pensato di istituire un ricordo mensile della Patrona, che avrà questa cadenza: se il 5 del mese cadrà di lunedi, martedi o giovedi, si celebrerà in quella stessa giornata nella Messa vespertina, se il 5 cadrà nei giorni in cui la celebrazione della Messa è mattutina, si rimanda alla Domenica successiva.

Alì e S. Agata, binomio inseparabile: crescere nella devozione e crescere nell’orgoglio di appartenenza!

Padre Vincenzo




twitter logo

"Non abbandoniamo le preghiere semplici che da bambini abbiamo imparato nella nostra famiglia e che custodiamo nella… https://t.co/vhhRo4LO6j"

Tweetato il 21 Aprile da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.