Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Dicembre

Venerdi 14 · S. Giovanni della Croce

Chi ti segue, Signore, avra' la luce della vita.

Is 48,17-19; Sal 1; Mt 11,16-19.


Sabato 15 · S. Valeriano

Fa' splendere il tuo volto, Signore, e noi saremo salvi.

Sir 48,1-4.9-11; Sal 79; Mt 17,10-13.


Domenica 16 · III di avvento - S. Adelaide; S. Aggeo profeta

Canta ed esulta, perche' grande in mezzo a te e' il Santo d'Israele.

Sof 3,14-17; Cant. Is 12,2-6; Fil 4,4-7; Lc 3,10-18.

Inizia la Novena del S. Natale
S. Messa ore 17,30.


Lunedi 17 · S. Giovanni de Matha

Venga il tuo regno di giustizia e di pace.

Gen 49,2.8-10; Sal 71; Mt 1,1-17.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Martedi 18 · S. Gaziano; S. Malachia profeta

Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace.

Ger 23,5-8; Sal 71; Mt 1,18-24.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Mercoledi 19 · S. Anastasio I

Cantero' senza fine la tua gloria, Signore.

Gdc 13,2-7.24-25a; Sal 70; Lc 1,5-25.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Giovedi 20 · S. Liberale di Roma

Ecco, viene il Signore, re della gloria.

Is 7,10-14; Sal 23; Lc 1,26-38.


LITURGIA

“CELESTE PATRONA DELLA TERRA DI SICILIA, CI AFFIDIAMO A TE”

8 Dicembre: IMMACOLATA CONCEZIONE
05-12-18



L'icona tradizionale della Vergine Maria Immacolata riflette l'invocazione litanica del santuario lauretano che Isaia canta nel vaticinio che contrappone la città santa, protetta da mura e baluardi, alla prosopopea della città terrena, calpestata dai poveri: “turris eburnea”.
A Maria Immacolata, celeste patrona della terra di Sicilia, delle sue Chiese e della sua gente, affaticata nella città terrena, non possiamo chiedere altro che la sua preghiera al Padre sia quel baluardo di difesa in cui ciascuno di noi può confidare. Il cuore di Maria, donna e madre di Dio, è il santuario terreno-celeste in cui troviamo rifugio sicuro, e in cui speriamo che ogni siciliano cerchi la consolazione e la speranza che [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

RACCOLTA DIFFERENZIATA: ALI’ IL COMUNE PIU’ ATTENTO

Soddisfacenti i risultati raggiunti nei quattro Comuni dell’Aro Valle del Nisi, ma Alì con il 77,23% ha ottenuto un’ottima performance.
13-11-18

Confortanti i dati ufficiali riferiti a settembre 2018, primo mese di raccolta differenziata “porta a porta” nei Comuni dell’Aro Valle del Nisi. Complessivamente è stato raggiunto il 36,28%, ampiamente al di sopra del limite minimo del 30%, imposto dall’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana.

Nel dettaglio, tra i 4 comuni aderenti, si è distinto il Comune di Alì, raggiungendo una percentuale del 48,89%, seguito da Fiumedinisi con il 42,93% e da Alì Terme e Nizza di Sicilia, che si sono attestati rispettivamente al 35,99% e al 33,72%.

Un successo questo, non solo per il comune di Alì, che ha saputo introdurre gradualmente, ma in maniera costante e precisa il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, ma anche per i cittadini che si sono adeguati alle nuove procedure, dimostrando sensibilità e disponibilità.

Nell’esaminare i risultati, però, bisogna tenere presente che i cassonetti sono stati rimossi gradualmente durante le prime due settimane del mese di settembre, per cui una situazione più realistica e sicuramente più soddisfacente rispetto a quella appena vista, si può trarre analizzando i dati della seconda metà del mese. In questo caso la percentuale complessiva dei 4 Comuni dell’ARO è del 67,62% ed anche qui il paese più attento a gestire i propri rifiuti si è rivelato essere Alì, con una percentuale del 77,23%. Seguono poi Alì Terme con il 75,17%, Fiumedinisi il 72,97% e Nizza di Sicilia il 61,47%.

Queste percentuali lasciano trasparire che la raccolta differenziata viene vista come una necessità per il rispetto dell’ambiente e della salute di tutta l’umanità.

Soddisfatti, naturalmente, i sindaci. Natale Rao, sindaco di Alì, ha espresso compiacimento nell’apprendere questi risultati ottenuti, al di là di ogni aspettativa, già dal primo mese di attivazione del servizio: «Ringrazio tutti i cittadini di Alì e degli altri Comuni per essersi adeguati subito al nuovo sistema di raccolta. La differenziata è una condizione necessaria al mantenimento di un mondo più pulito».

Nei prossimi mesi si provvederà ad allestire i CCR e ad avviare il Compostaggio domestico. Questo sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti dovrebbe comportare anche l’applicazione di una tassa più agevole.




twitter logo

"Ecco il primo passo per crescere nel cammino della fede: ascoltare. Prima di parlare, ascoltare."

Tweetato il 14 Dicembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.