Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Marzo

Giovedi 21 · S. Nicola di Flue; S. Benedetta C. Frassinello; S. Serapione

Beato l'uomo che confida nel Signore.

Ger 17,5-10; Sal 1; Lc 16,19-31.

Ore 17,30 - Via Crucis e S. Messa.


Venerdi 22 · S. Epafrodito; S. Lea; S. Benvenuto Scotivoli

Ricordiamo, Signore, le tue meraviglie.
Ger 37,3-4.12-13a.17b-28; Sal 104; Mt 21,33-43.45-46.


Sabato 23 · S. Turibio di Mogrovejo; S. Gualterio; S. Ottone

Misericordioso e pietoso e' il Signore.

Mi 7,14-15.18-20; Sal 102; Lc 15,1-3.11-32.


Domenica 24


Lunedi 25


Martedi 26


Mercoledi 27


LITURGIA

Preghiera a San Giuseppe

17-03-19


A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l'eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

BUON ANNO A TUTTA LA COMUNITA'

31-12-18


Un altro anno è trascorso, ed è il tempo dei bilanci e dei giudizi, spesso non benevoli, sui trascorsi dodici mesi che ormai stanno alle nostre spalle.

Ognuno rivede il proprio percorso di vita, i giorni trascorsi chiedendosi cosa ha fatto e cosa invece avrebbe potuto realizzare per sé e per gli altri, ma così non è stato. Il tempo è trascorso così velocemente nelle gioie e dolori di ognuno che ci sembra volato, ripensando ad un anno fa quando ci siamo scambiati gli auguri di “Buon Anno”.

Da poco  è iniziato il cammino del  2019.

L’Augurio è che questo Nuovo Anno porti ad ognuno di noi la consapevolezza dell’importanza degli affetti, del vivere in modo straordinario l’ordinario mettendo da parte ogni nostro egoismo e permettendo invece al cuore di parlare ed esprimere tutti i sentimenti più belli che rendono concreto il messaggio che Gesù, per primo, ci ha dato: “ Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato”.

Un saluto alle persone che vivono un cammino di comunità ed un saluto anche a coloro che sono in ricerca e magari si sentono lontani, sono anche loro parte di questa famiglia: possano trovare in noi aiuto a crescere.

Ed ora affidiamoci alla preghiera

In questo primo giorno dell’anno  mi rivolgo a Te, Signore Gesù, con il cuore colmo di fiducia e di speranza.       

Riconosco di essere del tutto indifeso davanti ai giorni che devo affrontare e rinuncio a fare calcoli strani, a ricorrere all’ astrologia, pur di esorcizzare almeno un poco il terrore e la paura.                   Anch’io come i pastori ho udito la tua parola e ho visto i segni della tua presenza. Ecco perché sono certo che, qualunque cosa avvenga, anche quest’anno sarà un anno di grazia. Perché tu non mi abbandoni alla mercé di forze oscure, né al caso e tanto meno al capriccio dei potenti.             

Tu rimani accanto a me con la tua presenza sicura, ma discreta. Tu assicuri ad ogni mio giorno la tua luce e la tua misericordia. Tu desti in me, anche nei momenti più oscuri, la gioia dei poveri, la confidenza dei piccoli, la speranza incrollabile dei profeti e dei giusti che hanno messo nelle tue mani tutta la loro esistenza.

Cristo, pensoso palpito,
Astro incarnato nell'umane tenebre,
Fratello che t'immoli
Perennemente per riedificare
Umanamente l'uomo,
Santo, Santo che soffri,
Maestro e fratello e Dio che ci sai deboli,
Santo, Santo che soffri
Per liberare dalla morte i morti
E sorreggere noi infelici vivi,
D'un pianto solo mio non piango più,
Ecco, Ti chiamo, Santo,
Santo, Santo che soffri.




twitter logo

"Oggi ricordiamo le persone con #SindromediDown, perché, fin dal grembo materno, siano accolte, apprezzate e mai scartate."

Tweetato il 21 Marzo da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.