Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Martedi 14 · S. Massimiliano M. Kolbe

Quanto sono dolci al mio palato le tue promesse, Signore.

Ez 2,8 - 3,4; Sal 118; Mt 18,1-5.10.12-14.

Ultimo martedi in onore di S. Agata.
S. Messa ore 19,00.


Mercoledi 15 · ASSUNZIONE B.V. MARIA

Risplende la Regina, Signore, alla tua destra.

Ap 11,19a; 12,1-6a.10ab; Sal 44; 1Cor 15,20-27a; Lc 1,39-56.

S. Messa ore 19,00.


Giovedi 16 · S. Rocco, patrono di Ali' Terme

Proclameremo le tue opere, Signore.

Ez 12,1-12; Sal 77; Mt 18,21 - 19,1.


Venerdi 17 · Anniversario Dedicazione Chiesa Madre e Festa del Patrocinio di S. Agata

Letture proprie.

S.S. Messe:
ore 11,00
ore 19,00, a seguire processione breve.


Sabato 18 · S. Elena

Crea in me, o Dio, un cuore puro.

E2 18,1-10.13b.30-32; Sal 50; Mt 19,13-15.


Domenica 19 · XX di Tempo Ordinario - S. Giovanni Eudes

Gustate e vedete com'e' buono il Signore.

Pr 9,1-6; Sal 33; Ef 5,15-20; Gv 6,51-58.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 20


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
12-08-18



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

I FESTEGGIAMENTI PER MADRE MORANO VOLGONO AL TERMINE CON LA PREMIAZIONE DEL CONCORSO “GUARDA SEMPRE AVANTI”

Le scolaresche partecipanti si recheranno in treno a Catania presso l’ispettoria siciliana. Cliccando sulla foto si visualizza il manifesto
24-03-15

I festeggiamenti per il ventennale della beatificazione di Madre Morano, iniziati lo scorso 5 novembre ad Alì Terme (luogo definito dalla beata “la casa del cuore”), stanno volgendo al termine. La giornata conclusiva sarà giovedì 26 Marzo e verrà effettuata nella sede ispettoriale siciliana delle Figlie di Maria Ausiliatrice, sita in via Caronda a Catania con un programma molto significativo e ben articolato. Durante questa manifestazione conclusiva, si svolgerà anche la premiazione del torneo di calcetto organizzato dall’oratorio Madre Morano di Alì Terme, proprio in onore della beata e del concorso “Guarda sempre avanti”, organizzato dalle figlie di Maria Ausiliatrice sempre di Alì Terme. A Catania saranno presenti molti studenti del comprensorio jonico, circa un centinaio, che hanno aderito al concorso, e tanti atleti che in questi mesi hanno partecipato al torneo di calcetto. Un bel e numeroso gruppo che si muoverà ed effettuerà questo viaggio in treno, per rievocare gli spostamenti che la suora piemontese, ha effettuato durante la sua permanenza in Sicilia, tra il capoluogo etneo e la città termale, soprattutto l’ultimo. Sr. Morano ha lasciato la vita terrena per giungere alla dimora eterna il 26 marzo 1908 a Catania, ma per suo volere, il giorno dopo, cioè il 27, la sua salma lasciò la cittadina etnea per essere trasferita in treno ad Alì. Il corteo funebre uscì alle ore 15:00 dall’istituto catanese per partire dalla stazione ferroviaria alle ore 17:30, direzione Alì. La salma arrivò alle ore 21:00 nella cittadina jonica, dove ad attenderla vi era tutta la comunità religiosa e il paese. Il 28 marzo è stato celebrato il solenne funerale.

I giovani partiranno da Alì Terme alle ore 08:24, direzione Catania. Giunti a Catania si recheranno all’istituto di via Caronda, dove ad attenderli ci sarà la direttrice della casa, la quale darà un benvenuto nell’antico ingresso, dinanzi all’affresco della Sacra Famiglia. Subito dopo visita dei luoghi storici della beata, compresa la stanza dove la suora piemontese è tornata alla casa del padre, adesso diventata una cappella.

Alle ore 11:30 ci saranno le varie premiazioni. La commissione del concorso “Guarda sempre avanti” si è trovata in difficoltà a premiare gli elaborati dei vari studenti, giudicati tutti molto belli, anche perchè si è visto l’impegno con cui hanno lavorato. Sono stati giudicati in funzione della pertinenza al tema, della creatività e dell’originalità. I vincitori sono:

categoria prima, seconda, terza classe della scuola primaria:

1) primo premio alla scuola paritaria “Maria Ausiliatrice” di Biancavilla (Ct);

categoria quarta e quinta classe della scuola primaria e prima e seconda classe della scuola secondaria di primo grado:

1) primo premio alle classi quarte e quinta della scuola primaria di Briga Marina  e di Giampilieri (Me), che hanno realizzato un dvd multimediale con raccolte di disegni, ricerche, acrostici, poesie e preghiere.

2) secondo premio alla quarta classe sez. A della scuola primaria “S. Giovanni Bosco” di Nizza di Sicilia (Me), che hanno realizzato un video musicale sulle note “A te” di Jovanotti con testo attinente alla beata Morano e disegno in 3D con filastrocca.

3) terzo premio alla quinta classe della scuola primaria “Nino Prestia” di Alì Terme, che hanno realizzato un libro illustrato sulla vita di Maddalena Morano.

Un premio fuori concorso sarà consegnato ad alcuni allievi della classe III C dell’Istituto Superiore “Caminiti-Trimarchi” di Santa Teresa di Riva (Me) per la partecipazione pur non rientrando nelle categorie previste nel regolamento.

Alla premiazione presenzieranno: l’ispettrice delle FMA di Sicilia, sr. Anna Razionale; la nipote di Madre Morano, proveniente da Chieri (To), Patrizia Tealdo; il sindaco di Catania, Enzo Bianco e il sindaco di Alì Terme, Giuseppe Marino.

Nel pomeriggio, è prevista una piccola visita di Catania e del palazzo Comunale della città.

Alle ore 17:44 partenza dalla stazione ferroviaria catanese, per far rientro ad Alì Terme.

Alle ore 19:00, le figlie di Maria Ausiliatrice dalla cappella della casa ispettoriale si uniranno, in preghiera in diretta streaming, con le altre case FMA d’Italia.

Piero Cozzo




twitter logo

"Anche oggi ci sono tanti martiri, tanti perseguitati per amore di Cristo: sono loro la vera forza della Chiesa!"

Tweetato il 14 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.