Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Giovedi 1


Venerdi 2


Sabato 3


Domenica 4


Lunedi 5


Martedi 6


Mercoledi 7


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
11-08-20



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

IL TURISMO LENTO SARA’ IL TEMA DEL CONVEGNO CHE SI TERRA’ SABATO AD ALI’.

L’interessante incontro si terrà sabato 25 maggio alle ore 17.00 nel Duomo di S. Agata. Parteciperanno alcuni docenti universitari.
23-05-19

Sabato 25 maggio 2019, alle ore 17.00, in Chiesa Madre si svolgerà un convegno dal titolo: “Turismo lento e Monti Peloritani: scuola della mobilità dolce e sostenibile. Il ruolo della Comunità di Alì. 2019 Anno nazionale del turismo lento”.

L’interessante incontro è stato organizzato dal Comune di Alì con l’Università di Messina e con la partecipazione di numerosi enti e associazioni. Dopo i saluti del sindaco Natale Rao e del Parroco, Don Vincenzo D’Arrigo, prenderanno la parola alcuni docenti universitari, esperti del settore: Carlo Giannetto, Vincenzo Parrino e Filippo Grasso. Previsti anche gli interventi di Padre Giovanni Lombardo dell’Associazione Camminare i Peloritani, di Maria Fazio, che illustrerà l’App Casmob Unime, del Prof, Mario Gregorio, vice presidente Archeoclub Area Ionica Messina e della Prof.ssa Ninuccia Foti, socia Archeoclub e presidente dell’osservatorio Beni Culturali dell’Unione dei comuni delle valli joniche dei Peloritani. I lavori saranno moderati dalla giornalista Rachele Gerace.

Il tema trattato è particolarmente attuale, considerato che sta prendendo piede un nuovo modo di fare turismo che predilige la conoscenza, il consumo dei territori e il rispetto dell’ambiente per consentire l’interazione con la comunità ospitante e l’esaltazione delle specificità dei luoghi. Alì con la conformazione del territorio e la struttura dell’abitato, l’ambiente e la natura circostante, l’accoglienza della gente, le tradizioni polari e religiose, la cucina, potrebbe aspirare a questo target di vacanzieri. Naturalmente occorrerebbe adottare alcuni accorgimenti e puntare sul potenziamento di alcuni servizi: albergo diffuso, home restaurant, sentieri naturalistici, aree attrezzate per campeggio. Occorre anche sfruttare le cose belle da vedere ed investire su quelle che potrebbero essere create.

Sarà questa l’occasione per tracciare le linee guida per uno sviluppo turistico alternativo e programmato per la costruzione di un’offerta turistica integrata, che abbia il suo perno principale nell’esperienza vissuta nel territorio visitato.

La conclusione dei lavori è affidata al prof. Grasso, Prorettore dell’Università di Messina, con delega al turismo.




twitter logo

"Non ritorniamo alla “normalità” malata di ingiustizie e degrado ambientale. La normalità alla quale siamo chiamati… https://t.co/xFB1YT3zQH"

Tweetato il 30 Settembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.