Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Giovedi 13


Venerdi 14


Sabato 15


Domenica 16


Lunedi 17


Martedi 18


Mercoledi 19


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
11-08-20



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

IL QUINTO MARTEDÌ DI S. AGATA SARÀ CELEBRATO IN PRESENZA DEL POPOLO CRISTIANO

P. Vincenzo D'Arrigo: i social sono stati molto utili, ma le celebrazioni eucaristiche hanno bisogno della presenza viva dei fedeli. Da martedì si ricomincia nel rispetto delle regole imposte per fronteggiare il rischio derivante dal contagio.
17-05-20

Con quella di questa sera si concludono le celebrazioni “virtuali” mandate in diretta streaming sui canali social. Lo ha comunicato oggi P. Vincenzo alla fine della Messa in occasione della sesta domenica di Pasqua.

In questo periodo c’è stato un vuoto nella nostra vita, per tutte le manifestazioni dell’uomo, umane, spirituali e materiali, c’è mancato tutto: stare vicino agli amici, fare due passi, andare a scuola, frequentare la chiesa e le celebrazioni con il popolo. «Non è questa la Chiesa, - dice P. Vincenzo - la Chiesa è vicinanza fisica, non virtuale, come abbiamo dovuto imparare a fare in questo periodo. La Messa con l’eucaristia è il culmine, l’apice della vita cristiana, senza verrebbero meno le fondamenta della Chiesa stessa: “erano assidui nello spezzare il Pane”».

Chi conosce P. Vincenzo sa che non nutre molta simpatia per i social network, perché li vede come causa di astrazione dei rapporti interpersonali, un contatto fittizio che potrebbe degenerare. Ma come si dice, bisogna fare di necessità virtù e anche lui si è dovuto attrezzare, apprezzando addirittura la capacità di questi strumenti di raggiungere i fedeli nelle proprie abitazioni con la parola di Dio o un messaggio di conforto.

Da domani, dunque, non ci saranno più le dirette streaming e i messaggi su facebook o whatsApp, ma si tornerà ad andare regolarmente in chiesa, con l’obbligo di adeguarsi a determinate regole rigide, come risulta da un protocollo minuzioso redatto per mettere in sicurezza sanitaria i fedeli. «Si tratta – continua P. Vincenzo - di accorgimenti necessari che ci dovrebbero mettere al riparo da qualsiasi rischio di contaminazione».

Il Duomo di Alì da dopodomani riapre ai fedeli, pur con le dovute cautele e nel rispetto delle regole, con la celebrazione del quinto “Martedì” in onore di S. Agata. «Avremo così la possibilità di accostarci a lei – conclude P. Vincenzo - per ricevere la benedizione con la sua reliquia, sempre memori di quella bella frase che ha sempre accompagnato questo popolo: “Agathae sub alis, Alì nulla timebit” (Sotto la protezione di Agata, Alì non avrà nulla a temere)».




twitter logo

"Il coronavirus non è l’unica malattia da combattere, ma la pandemia ha portato alla luce patologie sociali più ampi… https://t.co/SuEfngzZAD"

Tweetato il 12 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.