Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Agosto

Lunedi 2


Martedi 3


Mercoledi 4


Giovedi 5


Venerdi 6


Sabato 7


Domenica 8


LITURGIA

Il Santo del Mese: S. Antonio da Padova

Nobile portoghese, dopo l’ordinazione sacerdotale approda a Messina per cause fortuite e rimarrà in Italia fino alla morte.
10-06-21

Fernando di Buglione nasce a Lisbona (Portogallo) nel 1195 dal padre Martino Alfonso, cavaliere e da mamma Maria, la famiglia era nobile discendente di Goffredo di Buglione. Esiste una analogia tra Antonio e Francesco d'Assisi entrambi da giovani avviati per la carriera delle armi e tentati dalla vita agiata e dal peccato ma che tuttavia li porterà entrambi alla scelta di imboccare la via della testimonianza di fede alla sequela di Cristo Gesù.
All'età di 15 anni entra fra i Canonici Regolari di Sant'Agostino che erano titolari per volontà del re Alfonso I del Portogallo e della regina Mafalda di Savoia, dell'abbazia di San Vincenzo nei pressi di Lisbona. Fernando si applica nello studio con ottimi maestri di [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ALÌ SI PREPARA AD ONORARE LA SANTA PATRONA, MA SENZA PROCESSIONE

Il 5 febbraio saranno tre le celebrazioni, alle 8.30, alle 11.00 e alle 17.30. Ci sarà la benedizione del Paese dal sagrato con il Braccio-Reliquiario di S. Agata. P. Vincenzo: «Sarà comunque festa».
01-02-21

Ci avviciniamo al 5 febbraio, festa patronale della nostra comunità. In questi giorni si sta svolgendo la Novena, che ogni anno richiama tanti fedeli. Sarà una festa diversa, mancherà tutto l’apparato esterno. Non ci sarà la banda non ci saranno i fuochi d’artificio, ma soprattutto mancherà la processione. La Santa Patrona non attraverserà le strade del paese per abbracciare il suo popolo. Ci sono delle regole da rispettare, c’è un’emergenza sanitaria in corso e non è possibile correre dei rischi. Anche in questa occasione bisogna assumere un comportamento responsabile per se stessi e per gli altri. Per questo motivo, a maggior ragione, S. Agata sarà più vicino ai suoi devoti. Sarà questa l’occasione per [leggi tutto]



COMUNITÀ SCOSSE PER LA MORTE AD ALÌ TERME DELLA PROF. AGATA GIOVANNA MANGANARO

Trascorse la sua fanciullezza ad Alì. Molto conosciuta e stimata in entrambi i Comuni, per il suo impegno professionale e sociale.
30-01-21

È una giornata triste questa per le comunità di Alì e Alì Terme, come tante altre ce ne sono state e tante ce ne saranno. Una persona molto amata ha raggiunto la casa del Padre. Giovanna Manganaro, o meglio Agata Giovanna Manganaro, da tempo combatteva contro il male, che in quest’ultimo periodo si era ripresentato con tutta la sua ferocia. Si pensava che ancora una volta potesse essere Giovanna a spuntarla, ma così non è stato… non ce l’ha fatta!

Giovanna era una donna cordiale, amichevole, disponibile, sempre sorridente e generosa. Molto vicina ai giovani, anche per la sua attività di musicista e di docente. Era organista nella Parrocchia di Alì Terme e spesso prestava il proprio servizio anche ad Alì, in quella [leggi tutto]



INIZIA LA NOVENA DI S. AGATA MA CON MODALITA’ DIVERSE RISPETTO AL SOLITO

Il 27 gennaio si parte con i festeggiamenti. La statua sarà già al suo posto: accanto all’altare maggiore. Non ci sarà il bacio del “Braccio”, ma solo la Benedizione. P. Vincenzo: «Anche se anomala, la festa deve essere celebrata con spirito di vera devozione».
23-01-21

Quest’anno ci aspetta una festa di S. Agata ridimensionata. Del resto da un anno a questa parte abbiamo imparato a rimodulare le nostre abitudini, ad adeguare i nostri comportamenti in modo tale da tentare di fronteggiare il nemico, il virus che ci minaccia dall’inizio del 2020. Siamo in un periodo di continue rinunce.

Il 27 gennaio, mercoledì prossimo, inizierà la Novena in onore alla Santa Patrona, periodo di preparazione che prelude al giorno in cui si celebra la memoria liturgica, il 5 febbraio.

La Novena si svolgerà regolarmente, con le dovute limitazioni e prescrizioni che già conosciamo. Alle ore 17.45 avrà inizio la Coroncina e subito dopo, alle ore 18.00, sarà celebrata la S. Messa. Lo spostamento di orario, di mezzora in avanti, rispetto [leggi tutto]



11 GENNAIO 1693: UN FORTISSIMO TERREMOTO SCONVOLGE LA SICILIA

Padre Serafino predice che Alì e Taormina non avrebbero avuto gravi danni e che non ci sarebbero state vittime.
11-01-21

328 anni sono passati da quell’11 gennaio del 1693, quando l’intera Sicilia venne sconvolta da un terremoto di una potenza distruttrice come mai si era verificato in Italia negli ultimi mille anni.

Una scossa che colpì la costa orientale della Sicilia, tra Catania e Siracusa e che la storia ricorda come il “terremoto della Val di Noto”. Ma il devastante sisma, fu avvertito in tutta la Sicilia, distrusse più di 45 centri abitati e causò almeno 60 mila vittime: per la grande estensione del sisma, forse potranno sembrare poche le vittime, ma teniamo conto che il numero degli abitanti in quell’epoca, non era molto elevato, la città di Catania ebbe 16.000 morti su 20.000 abitanti. Le scosse furono così [leggi tutto]



PADRE PAOLO GOGACZ NOMINATO CANONICO DELLA CATTEDRALE DI RADOM, IN POLONIA

Già stimato insegnante di filosofia presso il seminario diocesano, P. Paolo da oggi andrà a ricoprire l’importante incarico nella Cattedrale della sua città natale.
23-12-20

Don Paolo Gogacz, il nostro Padre Paolo, è stato nominato oggi, Canonico della Cattedrale di Radom, la sua città natale, dove da anni svolge la sua missione sacerdotale come docente nel locale seminario diocesano. 

Padre Paolo dopo l’ordinazione sacerdotale ha studiato prima a Lublino e poi a Parma, dove ha frequentato un Master in filosofia. Nel 2001 è stato proposto a P. Vincenzo come aiuto durante il periodo estivo e da quell’anno, puntualmente, è stato sempre presente nelle nostre comunità durante le festività. Nel tempo si è rafforzato il rapporto di amicizia con il parroco e con le Comunità parrocchiali di Alì e di Alì Terme. In diverse occasioni anche Don Vincenzo è stato ospitato in Polonia, nel seminario di [leggi tutto]



SE NATALE NON E' UNA FESTA

Gli "auguri scomodi" di Don Tonino Bello.
22-12-20

Natale è una festa che, per i più fortunati, significa famiglia, amicizia, allegria. Molti però vivranno questi giorni nell’angoscia della solitudine, nella paura del Covid, con l’ansia di chi è senza lavoro o sta per chiudere una attività commerciale, sempre a causa di questa epidemia. Problemi, inquietudini che non possono, non devono essere trascurati, o peggio ancora dimenticati, ma vanno trasformati in preghiera, impegno, condivisione. Propongo allora una meditazione scritta, ormai tanti anni fa, da un Vescovo, don Tonino Bello, vescovo di Molfetta, morto nel 1993 e di cui è in corso la Causa di Beatificazione. Una meditazione che egli trasformò nei suoi “auguri scomodi”.  Potremmo dire una “profezia”, uno scritto [leggi tutto]



ELEZIONI NELLA SCUOLA DI ALI’: RINNOVATO IL BABY CONSIGLIO. GIUSEPPE FIUMARA RICONFERMATO BABY SINDACO.

L’iniziativa rientra nel progetto didattico di Cittadinanza e Costituzione. Le cariche saranno ufficializzate in Consiglio comunale.
05-12-20

Venerdì scorso, nel plesso scolastico di Alì, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Baby consiglio e della carica di Baby sindaco. Gli alunni della scuola primaria e della secondaria di primo grado hanno scelto i loro compagni che andranno a rappresentarli.

Giuseppe Fiumara è stato riconfermato Baby Sindaco, mentre l’altra candidata in corsa Luciana Ferrante va a ricoprire l’incarico di Baby vice sindaco. Il Baby consiglio, invece, sarà così composto: Silvia Repici, Ludovica Smeralda, Michela D’Urso, Samuele Ferrante, Simone Caso, Giacomo Ferrante, Fortunato Fiumara, Angelo Sparacino, Marco Repici e Eleonora Puglisi.

La scolaresca, assieme a tutto il corpo docente, si è impegnata ad organizzare delle vere e proprie elezioni: [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72



twitter logo

"L’invito del #VangelodiOggi (Gv 6,24-35) è questo: piuttosto che essere preoccupati soltanto del pane materiale, ac… https://t.co/3QuHGimVDK"

Tweetato il 1 Agosto da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.