Duomo di Sant'Agata di Alì

Piazza Duomo

98020 - Alì (ME)

Tel.: +39 0942700043

e-mail: info@santagataali.it

logoarcipretura

LINK UTILI

Agathae sub Alis...

Sito Istituzionale del Comune di Alì

Sito AirBNB Alloggi in Alì e dintorni

 

SEGUICI SU


facebook
youtube
whatsapp
messenger
tripadvisor

L’ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALÌ TERME PRENDE NOME. IN LIZZA ANCHE L’ORIUNDO STEFANO D’ARRIGO

2021-04-15 10:00

author

CRONACA ALIESE,

L’ISTITUTO COMPRENSIVO DI ALÌ TERME PRENDE NOME. IN LIZZA ANCHE L’ORIUNDO STEFANO D’ARRIGO

È stato predisposto un elenco di dieci nomi di personalità illustri. Le famiglie degli alunni frequentanti l’istituto potranno esprimere una sola preferenza.

È stato predisposto un elenco di dieci nomi di personalità illustri. Le famiglie degli alunni frequentanti l’istituto potranno esprimere una sola preferenza.

immagine4-1631541798.jpg
 

L’Istituto Comprensivo di Alì Terme avrà presto un nome. La Dirigente Scolastica Maria Elena Carbone, infatti, ha avviato una sorta di votazione per scegliere la denominazione da dare all’Istituto che dirige. A votare saranno le famiglie dei mille alunni che frequentano una delle scuole che fanno parte dell’Istituto Comprensivo, dislocate nei sei comuni del comprensorio. Le personalità proposte sono state individuate dai docenti e dagli alunni dei vari plessi e sono: Vincenzo Bellini, Ezio Bosso, Tore Edmondo Calabrò, Andrea Camilleri, Maria Grazia Cutuli, Stefano D’Arrigo, Rita Levi Montalcini, Emanuela Loi, Stelio Muscolino e Salvatore Quasimodo. Una lista di tutto rispetto!
L’intitolazione di una strada, una scuola o un museo ha lo scopo di rendere ben individuabile la struttura e di ricordare un personaggio illustre distintosi particolarmente in diversi ambiti. Un tempo era molto frequente utilizzare i nomi dei santi, poi si passò a prediligere quelli dei protagonisti delle varie vicende storiche. Oggi, invece, va di moda utilizzare i nominativi di personaggi contemporanei sacrificati dalla mafia o dal terrorismo o facenti parte del mondo dell’arte.

immagine5-1631541828.jpg
 

Tra tutti i candidati individuati, tra quelli che hanno lasciato un segno indelebile nel mondo dell’arte o della letteratura, Stefano D’Arrigo è quello che maggiormente rappresenta il territorio, per avervi trascorso la propria infanzia, cioè gli anni più importanti per la formazione dell’individuo, per forgiarne la personalità. Egli, infatti, è nato ad Alì Marina nel 1919. Qui frequentò i primi anni della scuola elementare e dopo essersi laureato a Messina, si trasferì a Roma. Fu giornalista, scrittore e poeta dalla personalità controversa e la sua opera più importante fu l’Horcynus Orca. Il suo genio è stato riconosciuto da tanti illustri scrittori dell’epoca.
Sarebbe un’occasione persa non dedicare l’Istituto Comprensivo di Alì Terme alla sua memoria. Non si tratta solo di privilegiare un senso di appartenenza, più o meno sentito. Sarebbe ipocrita. L’opportunità nasce dal fatto che legare il nome della scuola ad un personaggio nativo del luogo rafforza l’elemento identitario ancor più perché trae vigore dalla fama raggiunta per la sua particolare estrosità letteraria, da più parti riconosciuta.

A questo punto, anche la politica dovrebbe fare la sua parte.

 

R.R.

 

© Riproduzione vietata su tutti i contenuti

I L   DUOMO

I L   DUOMO

La festa liturgica ricorre il 5 febbraio ed è preceduta dalla Novena, dal Triduo e da altre attività e celebrazioni.
Anche il 17 agosto vengono ricordati alcuni avvenimenti importanti: l’anniversario della traslazione delle reliquie e, quindi, del patrocinio di S. Agata e l’anniversario della dedicazione della Chiesa. Ogni 10 anni, poi, la Patrona viene festeggiata solennemente con la cosiddetta “festa ranni” (festa grande). 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder